Verbale di riunione - Eurallumina (22 gennaio 2021)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Eurallumina S.p.A.
Settore: Metallurgico
Addetti: 230
Data: 22 gennaio 2021

Il giorno 22 gennaio 2021 si è svolto presso il Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo riguardante le società Eurallumina S.p.A. All’incontro, presieduto dal sottosegretario Alessandra Todde, erano presenti il Direttore Generale per le infrastrutture dei sistemi energetici del Ministero dello Sviluppo Economico Gilberto Dialuce, Stefano D’Addona e Chiara Cherubini del Ministero dello Sviluppo Economico, Simone Casadei del Ministero del Lavoro, gli Assessori Alessandra Zedda e Anita Pili della Regione Sardegna, il Sindaco di Porto Scuso Giorgo Alimonda, Vincenzo Rosino, Luca Vincenzi e Simone Angius di Eurallumina, Marco Santoru Direttore di Confindustria Sardegna Meridionale e le Organizzazioni Sindacali nazionali e territoriali di Confasi, Filctem-Cgil Femca-Cisl e Uiltec-Uil, unitamente alle Rsa.

In apertura di riunione il sottosegretario Todde ha espresso soddisfazione per il concretizzarsi di una prospettiva di rilancio del sito di Eurallumina -- fermo ormai dal 2009 -- con un piano di riavvio delle attività che creerà nuovi posti di lavoro in tutta l’area. Ha precisato che si sta lavorando ad una serie di interventi normativi in materia ambientale ed infrastrutturale relativi alla creazione di una virtual PipeLine per il trasporto del metano in Sardegna, al progetto di una unità galleggiante di stoccaggio e rigassificazione del GNL e ad altri interventi infrastrutturali, come l’escavo del porto di Portovesme, propedeutici alla riconversione e riqualificazione degli impianti del sito industriale.

Il dott. Rosino ha confermato la volontà dell’azienda di realizzare gli investimenti per implementare il piano di riqualificazione del sito, con l’obbiettivo di riavviare le attività non appena sarà possibile, in base all’evolversi dell’iter procedurale. Ha ricordato che durante tutto il periodo di sospensione delle attività, la Società ha tutelato la sua forza lavoro attraverso il ricorso alla Cassa Integrazione e che, in base all’ultimo rinnovo di quest’ultima del 15 gennaio 2021, i 230 addetti usufruiscono della CIGS per riorganizzazione fino a dicembre 2022.

Le Organizzazioni Sindacali hanno espresso soddisfazione per l’avvio di un percorso che porterà al riavvio e alla riqualificazione del sito dopo molto anni di inattività. Hanno fatto un appello a tutte le istituzioni coinvolte affinché l’iter procedurale e i tempi di realizzazione delle opere infrastrutturali propedeutiche alla realizzazione del piano di rilancio si realizzino nel più breve tempo possibile per tutelare la ripresa ottimale delle attività. Hanno inoltre chiesto di dare avvio a breve alla formazione delle maestranze.

L’ing. Dialuce ha precisato che il MiSE sta lavorando in coordinamento con la Presidenza del Consiglio, il Ministero dell’Ambiente, delle Infrastrutture, dei Beni Culturali e della Regione Sardegna ad un DPCM e ad altri provvedimenti normativi, riguardanti il rinnovo delle infrastrutture energetiche ed altri interventi infrastrutturali strategici per il rilancio industriale di Eurallumina.

L’Assessore Pili e l’Assessore Zedda hanno sottolineato che il rilancio di Eurallumina è una delle priorità della Regione Sardegna e confermato il pieno supporto per la definizione dell’iter procedurale propedeutico al piano di rilancio.

La sottosegretaria Todde ha concluso l’incontro precisando che è previsto un incontro di coordinamento tra le istituzioni centrali e territoriali coinvolte a seguito del quale sarà definita la tempistica di realizzazione dell’iter procedurale. Il tavolo ministeriale di confronto tra le parti verrà riconvocato a breve per gli aggiornamenti.

 

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO