Verbale di riunione - Ex Solland-Silicon (8 novembre 2019)

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Ex Solland-Silicon
Settore: Componentistica
Data: 8 Novembre 2019

Il giorno 8 novembre 2019 si è svolto al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo di monitoraggio riguardante la situazione produttiva ed occupazionale dell’impianto della ex Solland Silicon. All’incontro, presieduto dal Vice Capo di Gabinetto Giorgio Sorial, erano presenti Chiara Cherubini per il MiSE, Katharina Tasser in rappresentanza della provincia autonoma di Bolzano e le segreterie nazionali e territoriali sigle sindacali Femca-Cisl, Filctem- Cgil e Uiltec-Uil, unitamente alle Rsu.

L’ing. Sorial ha aperto la riunione comunicando in premessa che i due curatori fallimentari non hanno potuto essere presenti all’incontro, anche se convocati dal MiSE, per pregressi ed improrogabili impegni. Confermando l’interesse del Ministero dello Sviluppo Economico per la continuità produttiva e la salvaguardia occupazionale dell’impianto di Merano, compatibilmente con il rispetto delle norme di sicurezza ambientale, ha ricordato che all’ultimo incontro del tavolo ministeriale era seguita la pubblicazione di un ulteriore bando da parte della curatela, la successiva aggiudicazione provvisoria ad un investitore, la sua decadenza per mancanza dei requisiti di legge dell’aggiudicatario e la successiva cessione all’aggiudicataria Al-Invest S.r.l. Ha quindi dato la parola alle Organizzazioni Sindacali che avevano richiesto l’incontro.

Le Organizzazioni Sindacali hanno preso atto negativamente dell’assenza del Presidente della Provincia di Bolzano. Hanno rivendicato la rilevanza strategica per l’industria nazionale dello stabilimento di Merano ed hanno annunciato l’interesse da parte di una ulteriore società a riavviare gli impianti adottando le opportune garanzie ambientali e sociali.

Katharina Tasser ha letto la lettera nella quale il Presidente della Provincia di Bolzano, dopo aver preso atto dei numerosi tentativi andati a vuoto di trovare un investitore che potesse riavviare le attività degli impianti, ha ribadito la decisione di procedere allo loro svuotamento, a carico della Provincia, in quanto rappresentano una potenziale fonte di rischio per la popolazione residente.

Le Organizzazioni Sindacali hanno avanzato congiuntamente la richiesta la riconvocazione del tavolo ministeriale alla presenza del Presidente della Provincia di Bolzano ritenendo il suo messaggio insufficiente a dare risposte concrete sul futuro degli impianti e delle maestranze.

L’ing. Sorial, ricordando che nei giorni precedenti alla convocazione del tavolo ministeriale il Presidente della Provincia ha avuto interlocuzioni dirette con i sottosegretari del Ministero dello Sviluppo Economico, ha dichiarato che il MiSE si fa portavoce nei confronti della Provincia di Bolzano della richiesta di interlocuzione diretta con il Presidente da parte delle Organizzazioni Sindacali già nei prossimi giorni.

Le Organizzazioni Sindacali hanno richiesto che l’incontro avvenga con la partecipazione del MiSE.

L’ing. Sorial ha concluso l’incontro confermando la piena disponibilità del MiSE e il supporto del Governo verso eventuali soluzioni di salvaguardia delle produzioni del sito.



Questa pagina ti è stata utile?

NO