Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Investimento di 6 milioni per riconversione produttiva e percorso a tutela lavoratori

Al Ministero dello sviluppo economico si è svolto oggi il tavolo sull’azienda Acc di Borgo Valbelluna, dopo che nelle scorse settimane era stata autorizzata l’offerta vincolante presentata dal gruppo LU-VE.

Nel corso dell’incontro l’azienda ha illustrato le linee guida del piano industriale che prevedono nei prossimi tre anni un investimento complessivo di 6 milioni di euro per la riconversione produttiva dello stabilimento bellunese di Acc, al fine di realizzare una stretta sinergia con il vicino sito Sest di Limana attivo nel settore degli scambiatori di calore ad aria. Si sta inoltre lavorando per un percorso a tutela dei lavoratori che coinvolgerà anche il Ministero del Lavoro.

Al tavolo, presieduto dal coordinatore della struttura per le crisi di impresa del Mise Luca Annibaletti, hanno partecipato l’amministratore delegato gruppo LU-VE, il commissario straordinario di ACC, regione Veneto, enti locali, Confindustria locale e sindacati.

La struttura per le crisi di impresa del Mise proseguirà la sua attività di confronto per la definizione del percorso dì reindustrializzazione.

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina