Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

“Comprare prodotti falsi non è mai un buon affare”

 

Promuovere, soprattutto tra i giovani, una maggiore consapevolezza dei gravi danni che comporta l’acquisto online di prodotti falsi, sia sulla salute del consumatore che sull’economia del Paese, è il messaggio al centro della nuova campagna di comunicazione "Comprare prodotti falsi non è mai un buon affare” promossa dal Ministero dello Sviluppo economico che ha preso il via in occasione della settima edizione della Settimana Anticontraffazione (3-7 ottobre 2022).

Partendo dalla contraffazione di prodotti cosmetici e articoli di abbigliamento sportivo e senza dimenticare la difesa dell'Italian sounding dei prodotti agroalimentari, la nuova campagna punta a sensibilizzare cittadini e imprese su un fenomeno globale che richiede sia un innalzamento di livello di conoscenza sia un costante impegno di tutti i soggetti coinvolti nella lotta alla contraffazione per individuare nuovi strumenti e misure di prevenzione.

L’edizione di quest’anno della Settimana Anticontraffazione ha avuto infatti un calendario di eventi, convegni in presenza e webinar, che si sono focalizzati su alcuni settori (tessile-moda e cosmetici) maggiormente colpiti dal fenomeno e che sono tra quelli ritenuti prioritari di intervento nell’ambito dell’agenda dei lavori adottata dal CNALCIS (Consiglio Nazionale per la lotta alla contraffazione e all’Italian Sounding).

L’obiettivo delle diverse giornate di lavoro organizzate dal Ministero, in cui saranno presentati anche nuovi studi sull’impatto della contraffazione, è stato quello di rafforzare le sinergie operative tra le istituzioni e il mondo delle imprese.

Importante anche il coinvolgimento delle principali piattaforme e-commerce (Amazon, Alibaba, Ebay, Meta, Google Italy, Yoox, Tik Tok) che hanno partecipato all’incontro del 4 ottobre su commercio elettronico e contraffazione.

Un appuntamento dedicato ai più giovani si è svolto invece il 6 ottobre a Bergamo, presso l’Accademia della Guardia di Finanza, dove alla presenza del ministro Giancarlo Giorgetti e del comandante generale della Guardia di Finanza Giuseppe Zafarana si è svolta la seconda edizione della “Giornata della lotta alla contraffazione per gli studenti”, a cui hanno partecipato gli istituti scolastici di secondo grado della città e altre scuole in video collegamento da tutta Italia, nonché le scuole italiane all’estero.

 

Programma della Settimana Anticontraffazione

 

Per maggiori informazioni

 

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina