Corneliani, risolta la crisi della storica azienda

Martedì, 23 Marzo 2021

 Giorgetti: ridiamo futuro ai lavoratori di Mantova

Il tavolo dell'incontro

Parte il nuovo progetto industriale per la storica azienda Corneliani di Mantova. Ma soprattutto, a soli 20 giorni dal primo tavolo voluto fortemente dal ministro dello sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, ci sarà un investimento di 17 milioni di euro in una newco che vede la partecipazione di Invitalia ed investitori stranieri.

La buona notizia arriva dopo 10 mesi di tensioni e attese e con il rischio di chiusura per l’azienda che opera sul mercato dal 1930. La proposta di accordo si è realizzata al Ministero dopo l’insediamento di Giorgetti e il cambio di passo di alcuni investitori stranieri che fino a poco tempo prima erano pronti ad abbandonare. L’operazione dovrà essere perfezionata entro il 13 aprile. La soluzione scongiurerà la liquidazione della società e la scomparsa di una delle storiche aziende tessili italiane.

“Oggi abbiamo fatto un passo in avanti decisivo. Questa proposta operativa vuol dire - dice Giorgetti - che si crede nella capacità della Corneliani di risollevarsi. Dopo questa riunione tutti al lavoro per ridare un futuro alle lavoratrici e ai lavoratori di Mantova”.

La prossima settimana è previsto un nuovo incontro. Oggi erano presenti, al Ministero, l’azienda, i soci, i sindacati e le istituzioni locali.

Per il nuovo progetto industriale, Investcorp ha deciso di stanziare altri 7 milioni di euro nella Corneliani.

Le nuove risorse sbloccheranno un pacchetto di sostegno di 10 milioni di euro, approvato dal Ministero dello Sviluppo Economico, attraverso la partecipazione di Invitalia.

 

Galleria fotografica



Questa pagina ti è stata utile?

NO