Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Finanziato progetto di Biomedica Foscama in provincia di Frosinone

Immagine decorativa

Il ministro Giancarlo Giorgetti ha autorizzato un accordo di programma presentato dall’azienda chimico-farmaceutica Biomedica Foscama che punta ad ampliare la capacità produttiva di vaccini anti Covid nel sito di Ferentino (Frosinone).

Si tratta di un programma di sviluppo industriale, denominato “SI-VAX 4.0”, che prevede l’installazione di una nuova linea di preparazione, infialamento e packaging di vaccini anti SARS-COV-2 da realizzare all’interno del Laboratorio Biosicurezza di Livello 2 (BSL2). In particolare, l’investimento ha l’obiettivo di avviare la produzione di fiale monouso e flaconi mono e pluridose contenenti il vaccino anti Covid a base mRNA o a base di Adenovirus.

Le risorse per finanziare l’intervento sono complessivamente pari a 22,6 milioni di euro, di cui il Ministero dello sviluppo economico mette a disposizione agevolazioni pari a 17,9 milioni che consentiranno di aumentare l’occupazione con 80 nuovi posti di lavoro.

Procede nella giusta direzione il programma di investimento promosso dal Mise per sostenere, attraverso i finanziamenti agevolati previsti dai contratti di sviluppo, aziende dell’industria farmaceutica che si impegnano a sviluppare sul territorio nazionale progetti in grado di aumentare la capacità di produzione di vaccini anti Covid in Italia”, dichiara il ministro Giorgetti.

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"