Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Fondo a sostegno della ceramica artistica e del vetro artistico di Murano

Chiusura

I termini per la presentazione delle domande sono scaduti il 15 settembre 2022

Termine per integrazioni istruttoria

Qualora l’azienda riceva una richiesta di integrazione istruttoria, la documentazione dovrà essere inviata ad Invitalia entro e non oltre il 15 ottobre 2022

Avviso

Il decreto ministeriale 29 marzo 2022 disciplina il Fondo per le imprese operanti nel settore della ceramica artistica e del vetro artistico di Murano. È disponibile il modulo di richiesta dei contributi per il pagamento delle bollette del gas naturale e dell’energia elettrica.

La domanda dovrà essere firmata digitalmente dal rappresentante legale o dal titolare dell’impresa beneficiaria e va trasmessa esclusivamente e, a pena di improcedibilità, in formato elettronico all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. secondo lo schema disponibile di seguito:

Cos’è

Il Fondo è stato istituito dall’articolo 1 comma 702 della legge 30 dicembre 2021, n. 234, con una dotazione di 5 milioni di euro per l’anno 2022, ed ha lo scopo di contenere gli effetti negativi causati dalla pandemia da COVID-19 e dagli aumenti dei prezzi nel settore elettrico e del gas naturale, concedendo un ristoro ad un piccolo settore di eccellenza, quello della ceramica artistica e del vetro artistico di Murano.

Nello specifico, la misura di supporto è finalizzata a fornire alle imprese un sostegno per il pagamento delle bollette del gas naturale e dell’energia elettrica prima della loro scadenza, in modo da far fronte alla carenza di liquidità.

Il Fondo è istituito nello stato di previsione del Ministero dello sviluppo economico, che si avvale, in qualità di Soggetto gestore, dell’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa S.p.A. – Invitalia.

 

A chi si rivolge

Il Fondo si rivolge alle imprese operanti nel settore della ceramica artistica e/o del vetro artistico di Murano la cui attività è individuata dai codici ATECO 2007 23.1 o ATECO 2007 23.41, con sede operativa nell’isola di Murano (comune di Venezia).

 

Spese ammissibili

Sono ammissibili all’agevolazione a fondo perduto le spese per le bollette energetiche nel periodo compreso tra il 16 maggio ed il 31 agosto 2022, per le sole forniture di gas naturale ed energia elettrica relative a sedi operative ubicate nell’isola di Murano (comune di Venezia).

 

Come funziona

Il contributo è a fondo perduto ed è erogato in via anticipata.

Per le bollette del gas naturale è pari a:

  • prodotto tra i consumi effettivi su base mensile e il differenziale tra il prezzo del gas naturale nel periodo compreso tra il 16 maggio ed il 31 agosto 2022 e un prezzo convenzionalmente fissato in misura pari a 0,25 €/mc. Il prezzo del gas naturale è determinato facendo riferimento al prezzo unitario (€/UM) riportato nelle bollette per la fornitura mensile nel periodo considerato e relativo alle voci (Materia prima gas + Adeguamento PCS Materia prima gas).

Per le bollette dell’energia elettrica è pari a:

  • prodotto tra i consumi effettivi su base mensile e il differenziale tra il costo medio unitario dell’energia elettrica su base mensile, nel periodo compreso tra il 16 maggio ed il 31 agosto 2022, e un costo medio fissato in misura pari a 0,070 €/kWh. Il costo medio unitario dell’energia elettrica su base mensile è pari al rapporto tra quanto fatturato per la voce spesa per la materia energia e i kWh fatturati.

Non sono ammesse all’agevolazione le spese relative a imposte e tasse. L’imposta sul valore aggiunto è ammissibile all’agevolazione solo se rappresenta per l’impresa un costo effettivo non recuperabile.

Le agevolazioni non sono cumulabili - sugli stessi costi - con nessun’altra agevolazione pubblica nazionale, europea o regionale.

Entro 10 giorni dalla data di erogazione del contributo anticipato, l’impresa beneficiaria è tenuta a trasmettere all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. attestazione dell’avvenuto pagamento della bolletta tramite copia della corrispondente fattura quietanzata.

 

Termini e modalità di presentazione delle domande

Le domande di contributo possono essere presentate continuativamente all’indirizzo di Invitalia Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. dal 17 maggio 2022 ed entro il termine del 15 settembre 2022, utilizzando l’apposito modulo.

 

 Normativa

 

Domande frequenti

 

Contatti

  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
    Alle richieste di chiarimenti pervenute viene fornita una risposta attraverso le FAQ (risposte alle domande frequenti). Non verranno date risposte a quesiti relativi a casi specifici ma solo a quelli aventi carattere generale relativi all'interpretazione delle disposizioni attuative.

 

Data pubblicazione: 16 maggio 2022

Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2022

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"