Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Il Ministero dello Sviluppo economico pubblica l’elenco dei beni mobili riferiti ad arredi ed apparecchiature informatiche dismessi e non più utilizzabili ai fini istituzionali che potrebbero essere ceduti a terzi previo apposita domanda.

La Commissione per il “fuori uso” dei beni mobili/durevoli (pdf) di questa Amministrazione, istituita ai sensi dell’art. 14, comma 2 del D.P.R.4 settembre 2002, n. 254 comunica che presso la sede ministeriale di Via Molise 2 sono disponibili i beni, gli arredi e le apparecchiature informatiche non più utilizzabili ai fini istituzionali che possono essere richiesti per il loro riutilizzo dai soggetti aventi diritto ovvero:

  • Organismi di volontariato di protezione civile iscritti negli appositi registri operanti in Italia ed all’estero per scopi umanitari
  • Istituzioni scolastiche
  • Altri Enti no profit quali Onlus Proloco, Parrocchie, Enti di promozione sociale, ecc.

L’elenco descrittivo dei beni e le eventuali foto sono consultabili nelle pagine che seguono.

I soggetti aventi titolo sopra indicati possono formulare la richiesta mediante l’invio di una e-mail, specificando i beni a cui sono interessati.

L’Ufficio della Consegnataria provvederà a contattare i/le richiedenti, al fine di poter concordare un incontro e far visionare i beni.
La richiesta non dà diritto ad alcun trasferimento dei beni in quanto, la cessione viene effettuata ad insindacabile giudizio di questo Ministero.

 

Criteri di priorità

Nel caso pervengano più richieste per gli stessi beni, si terrà conto dei criteri di priorità di seguito esposti:

  1. cessione a titolo oneroso (previa valutazione di congruità stabilita dalla Commissione)
  2. donazione ad Associazioni benefiche
  3. cessione a titolo gratuito ad enti pubblici (ospedali, scuole, università, ecc.)

Trascorso inutilmente il termine di 10 giorni dalla data concordata per il ritiro dei beni, l’Ufficio della Consegnataria riterrà decaduta la manifestazione di interesse.

I beni soggetti ad eventuale cessione, qualora non sia pervenuta alcuna manifestazione di interesse, saranno eliminati dall’elenco trascorso il termine di volta in volta indicato negli avvisi.

 

Ritiro

All’atto del ritiro dovrà essere redatto apposito verbale di consegna, firmato dalle parti.
Le eventuali spese per l’asporto dei beni saranno a totale carico del\della richiedente.

 

Documenti

 

 

Elenco beni da dismettere

TERMINE PER LA PRESENTAZIONE DELLE RICHIESTE: 31/12/2021

Nella sottostante tabella vengono indicati i beni informatici considerati non più utilizzabili ai fini istituzionali da questa Amministrazione cedibili in donazione.
Si tratta di apparecchiature informatiche disponibili presso la sede ministeriale di via Molise n. 2 (Roma centro). I computer disponibili sono tutti privi di software.

 

Informazioni e contatti

Per contatti ed eventuali ulteriori informazioni, scrivere al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2021

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"