Tachigrafi: Smart Tachograph Italian MSA Policy v.1.1

Lunedì, 12 Ottobre 2020

L’entrata in vigore del regolamento (UE) n. 165/2014 del Parlamento europeo e del Consiglio del 4 febbraio 2014 (e relativi regolamenti di esecuzione) ha ridefinito il quadro normativo dell’Unione europea relativo ai tachigrafi nel settore dei trasporti su strada introducendo i così detti «tachigrafi intelligenti», che includono una connessione al sistema globale di navigazione satellitare (global navigation satellite system = GNSS), una comunicazione remota a fini di diagnosi precoce e un'interfaccia con i sistemi di trasporto intelligenti.

Il regolamento di esecuzione (UE) 2016/799 della Commissione  del 18 marzo 2016 (e s.m.i.) reca i requisiti tecnici e le prescrizioni per la costruzione, il collaudo, il montaggio, il funzionamento e la riparazione dei tachigrafi intelligenti e delle Carte tachigrafiche.

Le autorità di ogni Paese dell’Unione europea (MSAs), competenti per l’applicazione del regolamento sul tachigrafo digitale, sono chiamate a far rispettare in ambito nazionale i requisiti di sicurezza della Smart Tachograph European Root Certificate Policy and Symmetric Key Infrastructure Policy (ERCA POLICY).

Il Ministero dello Sviluppo Economico (I-MSA / Italian - Member State Authority) con il supporto di InfoCamere (Autorità di Certificazione per le Carte Tachigrafiche) ha predisposto la Smart Tachograph Italian MSA Policy che è stata approvata dalla Commissione europea.

Allegato

Smart Tachograph Italian MSA Policy v.1.1 (pdf)



Questa pagina ti è stata utile?

NO