Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Analizzati principali dossier industriali comuni

A Palazzo Piacentini si è svolto l’incontro bilaterale tra il ministro Adolfo Urso e il ministro degli Affari Esteri e del Commercio ungherese Péter Szijjártó nel corso del quale sono stati analizzati i maggiori temi di interesse dei due Paesi.

In un clima cordiale e costruttivo, i due Ministri hanno pienamente condiviso l’idea che l’Unione europea debba sviluppare una politica industriale comune per le sfide della competitività globale.

Al centro dell’incontro gli accordi strategici di cooperazione industriale, come l’intesa con l’Agenzia Spaziale Italiana che sarà firmata oggi pomeriggio, per sviluppare la collaborazione tra la nostra agenzia e il governo ungherese per l’istituzione di una futura agenzia spaziale ungherese. Anche sui temi della difesa e dell’approvvigionamento energetico sono state analizzate le principali iniziative che riguardano i due Paesi.

I due Ministri hanno anche discusso su come rafforzare la presenza delle aziende italiane in Ungheria, attive soprattutto nei settori dell’energia, delle ferrovie e dell’immobiliare. Urso e Szijjártó hanno concordato sull’importanza di completare l’accordo di programma su cui il governo ungherese sta lavorando con l’autorità portuale di Trieste, per farne il porto mitteleuropeo di riferimento.

In tema di sanzioni, il ministro Urso ha sottolineato di essere consapevole dell’impatto controverso di queste ultime sull’economia europea tuttavia ha ribadito che restano lo strumento necessario e indispensabile per rispondere all’aggressione russa.

L’incontro si è concluso con l’invito, da parte del ministro ungherese, di una prossima visita a Budapest.

 

Galleria fotografica

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina