Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Caterpillar: interesse da Imr. Verso accordo su sito Jesi

E’ la Imr automotive industries di Carate Brianza l’azienda interessata a subentrare nello stabilimento di Jesi alla multinazionale Caterpillar, con cui è stato raggiunto un accordo di massima che dovrà essere definito nei prossimi giorni.

E’ quanto emerso al tavolo tenutosi oggi al Ministero dello sviluppo economico, in cui vertici della Caterpillar hanno comunicato l’intenzione di procedere con una sospensione temporanea di 15 giorni della procedura di licenziamento, in scadenza mercoledì 23 febbraio, al fine di favorire la definizione dell’operazione e il conseguente avvio di un percorso di reindustrializzazione che tuteli i lavoratori.

All’incontro, presieduto dal coordinatore della Struttura per le crisi d’impresa Luca Annibaletti, hanno preso parte il Ministero del Lavoro, la Regione Marche, gli enti locali, l’amministratore delegato di Caterpillar, i rappresentanti di Imr, Confindustria locale e i sindacati.

La Struttura per le crisi d'impresa del Mise in sinergia con il Ministero del Lavoro aggiornerà il tavolo di confronto tra le parti, mettendo a disposizione tutti gli strumenti per tutelare i lavoratori del sito produttivo marchigiano.

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina