Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Con ordinanza del Tribunale di Venezia, seconda Sezione Civile, datata 21.10.2021 (RG n. 5182/2020, trasmessa al MISE in data 4/1/2022 – inserire link al documento allegato), è stata ammessa la domanda promossa da alcuni consumatori, con la quale si contestano alla società EVOLVE S.R.L. (incorporante la precedente Link s.r.l.) alcune condotte illecite tenute nell’ambito della proposta d’ordine del “KIT PROMOZIONALE LINK” proveniente da Link S.r.l. e successivamente nella “dichiarazione di perfezionamento”, nel periodo ricompreso tra settembre 2012 e dicembre 2017.

In particolare, l’ordinanza che ha dichiarato l’ammissibilità dell’azione di classe ha:

  • Disposto che sono inclusi nella classe e possono aderire alla presente azione tutti i consumatori che abbiano sottoscritto la proposta d’ordine del “KIT PROMOZIONALE LINK” proveniente da Link S.r.l. e successivamente la dichiarazione di perfezionamento nel periodo ricompreso tra settembre 2012 e dicembre 2017 ed abbiano subito pratiche commerciali scorrette secondo le modalità descritte nel provvedimento e che in considerazione delle stesse intendano richiedere il risarcimento del danno patrimoniale e non patrimoniale subito;
  • Fissato il termine fino al 15 gennaio 2022 per la pubblicazione del testo dell’inserzione allegata sub A) alla presente Ordinanza che dovrà avvenire, a cura e spese degli attori, sul quotidiano “Il Corriere della Sera”, nelle dimensioni di due moduli a caratteri doppi del normale, una volta in giorno feriale e una volta in giorno festivo;
  • Fissato il periodo dal 16/01/2022 al 15/04/2022, per l’adesione che potrà avvenire presso la cancelleria del Tribunale di Venezia ovvero a mezzo fax 041/2402337 o all’indirizzo pec Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., mediante utilizzo del modulo allegato sub B).

Con la medesima ordinanza, inoltre, si fissa per la prosecuzione l’udienza del 15/06/2022 ore 11 davanti al Collegio ex art. 183 c.p.c. ed anche per verificare l’avvenuta pubblicità.

Si dispone, infine, la trasmissione di copia del provvedimento al Ministero dello sviluppo economico per tutti gli adempimenti di competenza, ai sensi dell’art. 140-bis, co. 9, cod. cons.

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina