Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Con ordinanza del Tribunale di Roma, Sez. XVII civile, datata 28/04/2022 (R. 44883/2020), è stata ammessa la domanda promossa dall’associazione Adiconsum su mandato di alcuni consumatori, con la quale si contestano alla società Blu Panorama Airlines S.p.a alcune condotte illecite, nei mesi di maggio e luglio 2019, poste in essere nell’ambito dell’offerta di biglietti per voli nazionali e internazionali con partenza o destinazione in aeroporto italiano.

In particolare, l’ordinanza che ha dichiarato l’ammissibilità dell’azione di classe ha:

  • Dichiarato che possono aderire all’azione di classe tutti i consumatori che, nel periodo compreso tra il 1.10.2016 e il 13.02.2020, hanno acquistato biglietti aerei da BLUE PANORAMA Airlines (inclusi i biglietti a marchio “BLUE EXPRESS Airlines”) e che hanno subìto addebiti, a titolo di penali o per il riacquisto del medesimo biglietto, a causa di errori nella indicazione del nominativo del passeggero;
  • Disposto che la pubblicità, ai sensi dell’art. 140 bis, comma 9, D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del Consumo), sia effettuata dalla parte attrice mediante pubblicazione del dispositivo della presente ordinanza, entro quarantacinque giorni dalla data di comunicazione alle parti, secondo le seguenti modalità:
    • Per una volta e a caratteri doppi rispetto al normale su due quotidiani nazionali e due riviste settimanali individuali da parte attrice;
    • In modo continuativo, sino alla scadenza del termine per l’adesione, sulla home page del sito www.adiconsum.it;
  • Fissato il termine perentorio sino al 15.11.2022 per il deposito in cancelleria, anche a cura di Adiconsum, degli atti di adesione, avvisando i consumatori che tali atti dovranno contenere le indicazioni contenute al punto 4 del dispositivo dell’ordinanza.

Con la medesima ordinanza, si rinvia per l’ulteriore trattazione del procedimento dinnanzi al dott. Vittorio Carlomagno quale giudice istruttore all’udienza del 14.12.2022, alle ore 10,15, riservando al giudice istruttore l’adozione di ogni provvedimento idoneo ad assicurare la trattazione della causa e l’eventuale istruzione probatoria.
Si dispone, infine, la trasmissione di copia dell’ordinanza al Ministero dello sviluppo economico per tutti gli adempimenti di competenza, ai sensi dell’art. 140-bis, co. 9, lett. b) del D.Lgs. n. 206/2005 (Codice del consumo).

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina