Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

La risoluzione n. 11524 del 23 gennaio 2013, risponde al quesito se il possesso del diploma di Perito aziendale e corrispondente in lingue estere, nonché l’aver lavorato in qualità di barista e cameriera con inquadramento professionale al quinto nonché al sesto livello possano essere considerati elementi sufficienti all’acquisizione della qualificazione professionale per l’avvio e l’esercizio di attività commerciali al dettaglio relative alla vendita di generi alimentari e per la somministrazione di alimenti e bevande ai sensi dell’articolo 71, comma 6 del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59 e s.m.i. ad opera del decreto legislativo 6 agosto 2012, n. 147

Allegati

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina