Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

L’autorizzazione può essere rilasciata a seconda dell’ambito operativo della società e, in particolar modo, per l’esercizio dell’attività:

  • Fiduciaria
  • di Organizzazione e Revisione contabile di aziende
  • Fiduciaria e Di Organizzazione e Revisione contabile di aziende

Occorre preventivamente provvedere alla costituzione della società ed alla sua iscrizione al competente Registro delle imprese, attenendosi alle indicazioni fornite dal D.M. 16/1/1995.

L’avvio del procedimento avviene mediante presentazione dell’istanza (generalmente a mezzo posta raccomandata con A.R.indirizzata a Ministero sviluppo economico – D.G.V.E.C.S.S.C. – Div. II Società fiduciarie e di revisione, via Molise 2 – 00187 Roma o preferibilmente a mezzo pec: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..), a cui dà riscontro la comunicazione dell’Ufficio competente circa la data di avvio del procedimento e relativi termini, con indicazione del responsabile del procedimento, di eventuali modifiche od integrazioni della documentazione inviata e connessa interruzione dei termini procedimentali. Nel momento in cui la documentazione risulta completa, l’Ufficio richiede il preventivo concerto del Ministero della Giustizia, che ha 30 giorni per esprimersi, scaduti i quali il concerto si intende comunque acquisito. In caso positivo, viene, a questo punto, emesso il decreto di autorizzazione e ne viene data comunicazione alla società in conformità a quanto da essa richiesto in istanza. In caso contrario, se le irregolarità segnalate dal Ministero concertante sono sanabili, ne viene data comunicazione alla società che deve adeguarsi e, in caso positivo, viene autorizzata. In caso contrario viene emesso un provvedimento di diniego, ricorribile in via amministrativa.

Termini e scadenze

Ai sensi del D.P.C.M. 22-12-2010, n. 272, 120 giorni decorsi i quali subentra il silenzio assenso.

Riferimenti normativi

Legge 23-11-1939, n. 1966 – R.D. 22-4-1940, n. 531- D.P.R. 18-4-1994, n. 361 – D.M. 16 gennaio 1995 – D.P.C.M. 22-12-2010, n. 272 (consulta la normativa sulle società fiduciarie)

Allegati

 

Ultimo aggiornamento: 27 luglio 2021

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina