Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

La linea di intervento si prefigge l’obiettivo di innalzare i livelli di partecipazione delle donne nel mercato del lavoro. In particolare, il progetto, attraverso una strategia integrata di investimenti di carattere finanziario e di servizi di supporto, è volto a:

  • Promuovere l'imprenditoria femminile;
  • Sostenere la realizzazione di progetti aziendali innovativi per imprese già costituite e operanti a conduzione femminile o prevalente partecipazione femminile;
  • Creare un clima culturale favorevole attraverso azioni di comunicazione mirate che valorizzino l’imprenditorialità femminile.

Dal punto di vista operativo è stato creato il “Fondo Impresa Donna” a sostegno dell’imprenditoria femminile, che rafforzerà finanziariamente:

  • Una serie di misure già esistenti lanciate per supportare l’imprenditoria, come NITO e Smart&Start (la prima misura supporta la creazione di piccole e medie imprese e auto imprenditoria, la seconda supporta start-up e PMI innovative) i cui schemi sono stati modificati e ricalibrati per dedicare risorse specificatamente all’imprenditoria femminile;
  • Il nuovo Fondo per l'imprenditoria femminile (previsto dalla Legge di Bilancio 2021). Al Fondo saranno affiancate misure di accompagnamento (mentoring, supporto tecnico-gestionale, misure per la conciliazione vita-lavoro, ecc.), campagne di comunicazione multimediali ed eventi e azioni di monitoraggio e di valutazione.

 

Progetti PNRR


 Creazione di imprese femminili

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"