Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Missione: 1 – Digitalizzazione, innovazione, competitività, cultura e turismo
Componente: 2 – Digitalizzazione, innovazione e competitività del sistema produttivo
Riforma: 1

Descrizione

Il progetto di riforma di competenza del MiSE riguarda la revisione del Codice della proprietà industriale (decreto legislativo 10 febbraio 2005, n. 30), in attuazione delle Linee di intervento strategiche per il triennio 2021-2023.

Come rileva il Piano nazionale di ripresa e resilienza: “il sistema della proprietà industriale costituisce un elemento fondamentale per proteggere idee, attività e processi generati dall’innovazione e assicurare un vantaggio competitivo a coloro che li hanno generati. Questi elementi hanno sempre caratterizzato il sistema produttivo italiano e rappresentano fattori distintivi delle produzioni Made in Italy. La riforma intende definire una strategia pluriennale per la proprietà industriale, con l’obiettivo di conferire valore all’innovazione e incentivare l’investimento nel futuro”.

La riforma intende modificare il Codice italiano della proprietà industriale nelle seguenti aree:

  • rafforzamento della tutela dei diritti di proprietà industriale e semplificazione delle procedure;
  • rafforzamento del sostegno alle imprese e agli enti di ricerca;
  • valorizzazione dello sviluppo delle capacità e delle competenze;
  • facilitazione di trasferimento delle conoscenze;
  • rafforzamento della promozione dei servizi innovativi.

In coerenza con le Linee di intervento strategiche sulla proprietà industriale per il triennio 2021-2023 (adottate a giugno 2021, a seguito di una consultazione pubblica), il disegno di legge è stato elaborato dal MiSE, trasmesso alle altre amministrazioni interessate e in seguito approvato dal Consiglio dei Ministri in data 6 aprile 2022.

La misura prevede la seguente milestone:

  • M1C2-4: Entrata in vigore di un decreto legislativo di riforma del codice della proprietà industriale e pertinenti strumenti attuativi, da conseguire entro il T3 del 2023.

 

Logo UE - Finanziato dall’Unione europea - NextGenerationEU Logo Ministero dello sviluppo economico

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"