Italia-Cina, Di Maio incontra Li Hongzhong

Lunedì, 15 Luglio 2019

Firmate sette intese commerciali nei settori industriale, culturale e sportivo, per un valore potenziale di 500 milioni 

Immagine decorativa

Il Vice Presidente del Consiglio e Ministro Luigi Di Maio ha incontrato oggi, a Palazzo Chigi, il Segretario del partito comunista della città di Tianjin, Li Hongzhong, per un colloquio bilaterale che testimonia, ancora una volta, l’intensa collaborazione e amicizia tra Italia e Cina.

La visita di Li Hongzhong - il cui ruolo in Cina è equiparabile a quello di Vice Primo Ministro -  segue quella in Italia del Presidente cinese Xi Jinping avvenuta lo scorso marzo, nel corso della quale furono firmate dai due Governi importanti accordi, come quello sulla ‘Belt and Road Initiative’ (BRI), e la successiva visita del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che nel mese di aprile ha partecipato a Pechino al secondo Forum sulla Nuova Via della seta.

Al termine dell’incontro sono state firmate, alla presenza del Vice Presidente del Consiglio e Ministro Di Maio e del Segretario Li, sette intese commerciali da parte di enti ed aziende italiane e cinesi nell’ambito dei settori industriale, culturale e sportivo, per un valore potenziale di 500 milioni di euro.

L’obiettivo è quello di valorizzare e potenziare gli scambi commerciali con la Cina e in particolare con aree diverse da quelle tradizionali di Pechino e Shanghai, come la città di Tianjin. A tal riguardo è in programma, dal 25 al 27 settembre 2019 a Tianjin, una missione di imprese italiane, che avrà l’obiettivo di promuovere l’export delle nostre eccellenze in un mercato molto attento al Made in Italy.

Nei prossimi mesi sono, inoltre, in programma numerose missioni di enti provinciali cinesi in Italia per intensificare la collaborazione tra le istituzioni dei due Paesi che consentirà, in vista del 50esimo anniversario delle relazioni tra Italia e Cina nel 2020, di proseguire nel rafforzamento dei rapporti diplomatici e commerciali tra Italia e Cina.

 

N. Azienda Ente Oggetto Controparte Cinese
1 Sira Group 

Intesa commerciale per aumento di capitale del partner cinese nell’attività di Sira Tianjin.

Obiettivo: sviluppo di componenti nel comparto della pressofusione di alluminio come per esempio radiatori e componenti del settore automotive

Tianjin Jinghai Econ. Development Zone Management Committee
2 Magna Steyr Italia Accordo per la realizzazione nel settore della componentistica Automotive Tianjin ICONIQ New Energy Vehicle Co
3 Studio Torino  Accordo per il design e lo sviluppo di un veicolo elettrico innovativo  Tianjin ICONIQ New Energy Vehicle Co.
4 Gruppo Sorgente Accordo EPC (Energy Performance Contract) per la costruzione di fabbriche di biometano China Tianchen Engineering Corporation 
5 ECIPU - EU-China Industrial and Commercial
Investment Promotion Union 
Accordo per lo sviluppo di un parco industriale italo cinese destinato alle PMI nell’area di Tianjin Vari Soggetti (3) rappresentanti la municipalità di Tianjin
6 Associazione Fisarmonica Italia Cina  Accordo per lo sviluppo di una collaborazione tra partner italiani e cinesi nel campo della fisarmonica Tianjin Huayun Musical Instruments
7 Polisportiva San Giorgio Porcia Accordo di collaborazione e scambio a livello tecnico e sportivo tra l’associazione italiana e l’ufficio della Municipalità per lo Sport Tianjin Sport Bureau

Questa pagina ti è stata utile?

NO