Trentino. Di Maio e Fraccaro: MiSE ha porte aperte per Marangoni

Giovedì, 18 Ottobre 2018

Governo è pronto a mettere in campo ogni azione utile a tracciare una nuova prospettiva dell’azienda

Immagine decorativa

Roma, 18 Ottobre 2018. “È stata inviata una richiesta di incontro informale da parte delle rappresentanze sindacali dei lavoratori dell’azienda Marangoni di Rovereto. Le porte del Ministero dello Sviluppo economico sono aperte e siamo pronti a riceverli per un tavolo di confronto sul futuro dell’azienda”. Lo dichiarano il Vicepremier e Ministro dello Sviluppo economico e del Lavoro, Luigi Di Maio, e il Ministro per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta, Riccardo Fraccaro.

La Marangoni - aggiungono - rappresenta una realtà industriale strategica per il Trentino. Il Governo è pronto a mettere in campo ogni azione utile a tracciare una nuova prospettiva dell’azienda. È necessario che tutti facciano la propria parte nell’interesse dei dipendenti e delle loro famiglie che da troppo tempo aspettano risposte. Per questo accogliamo con favore le richiesta dei sindacati e ribadiamo la piena disponibilità ad ospitare un tavolo interlocutorio - concludono Di Maio e Fraccaro - per aiutare i lavoratori della Marangoni”.





Questa pagina ti è stata utile?

NO