Tlc, Giacomelli: “Esito referendum non cambia strategia del governo su banda ultralarga”

Martedì, 22 Novembre 2016

“Se qualcuno immagina che dopo il 4 dicembre un determinato esito del referendum possa cambiare la strategia del governo italiano su digitale e banda ultralarga si sbaglia: non si torna indietro”.

Con queste parole il sottosegretario allo Sviluppo Economico con delega alle telecomunicazioni Antonello Giacomelli è intervenuto oggi al convegno “Digital Italy Summit 2016", all’auditorium di Confindustria a Roma.

“Quando siamo arrivati si esaltava le potenzialità del doppino in rame, ora vedo che tutti gli spot tv parlano di ultrafibra: qualcosa è cambiato” ha aggiunto Giacomelli il quale ha ricordato che anche sul 5G l’Italia non intende restare indietro. “Già nel 2017 in tre città sperimenteremo la tecnologia 5G su infrastrutture e servizi. Non solo, sempre l’anno prossimo con Agid e Mibact lanceremo la rete nazionale federata Wifi per il turismo”.

 

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO