Bando a sostegno della R&S: al via la procedura a sportello

Lunedì, 21 Gennaio 2019

Domande dal 22 gennaio

Immagine decorativa

Dal 22 gennaio potranno essere presentate le domande di agevolazione per progetti di ricerca e sviluppo nei settori “Fabbrica intelligente” e “Agrifood.”

Per la concessione delle agevolazioni, nelle forme del finanziamento agevolato e del contributo diretto alla spesa, sono disponibili 167 milioni di euro, a valere sul PON Imprese e Competitività 2014-2020 FESR.

Le agevolazioni sono destinate alle imprese di qualsiasi dimensione che esercitano attività industriali, agroindustriali, artigiane, di servizi all’industria (attività di cui all’art. 2195 del c.c., nn. 1, 3 e 5), e i centri di ricerca costituiti in forma di imprese con personalità giuridica autonoma.

I destinatari delle agevolazioni possono presentare i progetti singolarmente o in forma congiunta, fino ad un massimo di tre partecipanti per progetto. Possono partecipare ai progetti congiunti anche gli Organismi di ricerca e, per i progetti del settore applicativo “Agrifood”, anche le imprese agricole che esercitano le attività di cui all’art. 2135 c.c.

I progetti di ricerca e sviluppo devono essere realizzati nell’ambito di una o più unità locali ubicate nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia) e/o nelle Regioni in transizione (Abruzzo, Molise e Sardegna). I progetti che sono presentati in forma congiunta a valere sulle risorse disponibili per le Regioni meno sviluppate e le Regioni in transizione possono essere realizzati, per una quota non superiore al 35 per cento del totale dei costi ammissibili esposti in domanda, in una o più unità locali ubicate nelle aree nelle Regioni più sviluppate.

 

Per maggiori informazioni

Bando “Fabbrica intelligente, Agrifood e Scienze della vita”

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO