Piombino, firmato al Mise Protocollo d'Intesa per rilascio area industriale

De Vincenti: la riconversione ecologica ha bisogno di una siderurgia avanzata

Roma, 16 gennaio 2014 - E’ stato siglato oggi al Ministero dello Sviluppo Economico un Protocollo d’Intesa per il  rilancio e la riqualificazione industriale dell’area  di Piombino. Presenti alla firma il Sottosegretario al Mise Claudio De Vincenti, il Presidente della Regione Toscana Enrico Rossi, il Presidente della Provincia di Livorno Giorgio Kutufà, il Sindaco di Piombino Gianni Anselmi, il Presidente dell’Autorità portuale di Piombino Luciano Guerrieri, i rappresentanti del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministero dell’Ambiente.

“La sottoscrizione del protocollo – ha dichiarato De Vincenti  -  testimonia come il Governo sia in campo, impegnato a fondo per garantire il futuro dell’area industriale di Piombino. Il testo rappresenta un passaggio importante verso l’obiettivo di una riconversione ecologica che passa necessariamente attraverso una siderurgia avanzata, che segua le indicazioni europee, e una riqualificazione dell’area garantita dalla realizzazione delle opere infrastrutturali già in programma”.

Le parti firmatarie del protocollo si sono impegnate, in vista di un Accordo di Programma che sarà sottoscritto in tempi rapidi,  a valorizzare le potenzialità industriali del territorio di Piombino, a partire dalle prospettive produttive e di mercato del polo siderurgico.


Questa pagina ti è stata utile?

NO