Ideal Standard, Mise: azienda sospende procedura mobilità e chiede 6 mesi CIG in deroga

Prossima riunione il 4 dicembre per proseguire il confronto sul piano industriale

Roma, 21 novembre 2013- Ideal Standard accoglie l’invito del Governo a sospendere la procedura di mobilità e ad attivare la richiesta al Ministero del Lavoro per il ricorso alla CIG in deroga per sei mesi, dal 1 gennaio al 30 giugno 2014, per i dipendenti degli stabilimenti di Orcenico, Roccasecca e Trichiana.

È quanto emerso oggi al termine della riunione  che si è svolta al Ministero dello Sviluppo Economico, alla quale hanno preso parte i rappresentanti delle Regioni interessate (Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Lazio), sindaci e parlamentari dei territori, l’Azienda  e le organizzazioni sindacali.

“Riunione proficua  - ha dichiarato il Sottosegretario Claudio De Vincenti che ha presieduto il confronto-  Azienda e sindacati hanno mostrato un atteggiamento costruttivo, finalizzato a individuare un percorso di riorganizzazione industriale che  garantisca sia la tenuta produttiva, attraverso il mantenimento e la redistribuzione dei volumi,  sia la tenuta occupazionale di IDEAL STANDARD in Italia”.

Il Tavolo  è stato riconvocato il 4 dicembre per continuare il confronto sul piano industriale.




Questa pagina ti è stata utile?

NO