Scienza, Zanonato a L’Aquila per l’inaugurazione dell’anno accademico del GSSI

Giovedì, 14 Novembre 2013

Logo del GSSIIl Ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato ha partecipato a L’Aquila all’inaugurazione dell’anno accademico del Gran Sasso Science Institute (GSSI), la scuola internazionale di dottorato sostenuta dall’Ocse e istituita in collaborazione con la Regione Abruzzo e l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN), ai cui corsi quest’anno partecipano 36 giovani laureati provenienti da tutto il mondo.

In occasione della cerimonia- che si è svolta presso la sede della scuola di alta specializzazione in materie scientifiche- il premio Nobel per la Fisica e Senatore a vita Carlo Rubbia ha tenuto  la Lectio Magistralis su “Il ruolo della scienza nel XXI secolo”, alla presenza, tra gli altri, del presidente della Regione Abruzzo Giovanni Chiodi, del sindaco de L’Aquila Massimo Cialente, del presidente dell’INFN Fernando Ferroni, del direttore del GSSI Eugenio Coccia e dell’ex Ministro per la Coesione Territoriale Fabrizio Barca.

Nel suo breve saluto, Zanonato ha sottolineato: “La scienza, basti pensare a Galileo, fa parte della tradizione culturale dell’Italia ed è uno dei motori fondamentali dello sviluppo”.  

Successivamente, Zanonato - accompagnato da Ferroni - ha visitato  i Laboratori nazionali del Gran Sasso che, per dimensione e ricchezza della strumentazione scientifica, rappresentano il Centro di ricerca sotterraneo più grande e importante al mondo. Si tratta di laboratori progettati e costruiti con lo scopo di sfruttare la protezione dalla radiazione cosmica, ottenuta con gli oltre 1.400 metri di montagna sovrastanti, principale requisito per l’attività scientifica cui sono dedicati.


Questa pagina ti è stata utile?

NO