Internazionalizzazione, al via la missione in Mozambico del Vice Ministro Calenda

Roma, 28 agosto 2013 - Inizia oggi la missione in Mozambico del Vice Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, in occasione della Fiera Multisettoriale di Maputo.

La presenza italiana alla Fiera, che è il principale evento economico internazionale del Paese, si conferma tra le più significative, con 53 aziende e 26 stand. L’Agenzia ICE  ha  allestito un “Punto Italia”, nel quale saranno ospitate le imprese italiane  che si affacciano per la prima volta sul mercato mozambicano.

La significativa partecipazione delle imprese italiane è dovuta alle importanti prospettive di crescita e dalle opportunità di investimento e commercio offerte dal Mozambico.

Dopo aver registrato, negli ultimi quindici anni, un aumento del PIL reale tra i più forti del Continente africano (8% in media l’anno), l’economia mozambicana continuerà a crescere anche nei prossimi anni: è previsto infatti  un incremento annuale del 7,9% in media nel periodo 2013-2017.

In questo scenario, il nostro Paese ha l’opportunità di rafforzare la propria presenza economica in Mozambico, in particolare nei settori dell’agroindustria, delle infrastrutture, dei trasporti e delle telecomunicazioni.

L’obiettivo della missione del Vice Ministro Calenda sarà proprio quello di accompagnare le aziende italiane interessate (agevolate anche dall’ apertura  del nuovo Ufficio ICE a Maputo) ad operare in Mozambico.

Durante la sua missione il Vice Ministro incontrerà il Primo Ministro del Mozambico Alberto Vaquina, il Ministro del Commercio e dell’Industria Armando Inroga,  il Ministro per le Risorse Minerarie Esperanca Bias, il Vice Ministro dell’Agricoltura, António Raul Limbau e farà un punto con la comunità imprenditoriale italiana presente nel Paese.


Questa pagina ti è stata utile?

NO