Gas, il 2 settembre parte la "Borsa" gestita dal GME

Roma 9 agosto 2013 – In data odierna, con decreto direttoriale, è stato stabilito al  2 settembre 2013 l’avvio del mercato a termine fisico del gas naturale (la cosiddetta “borsa del gas”) la cui gestione è affidata al Gestore dei Mercati Energetici – GME, come per gli altri mercati dell’energia.

L’avvio del Mercato a Termine del gas garantirà nel tempo la formazione di un segnale di prezzo liquido e trasparente permettendo agli operatori di disporre, come avviene già in altri mercati europei,  di uno strumento di trading efficiente e che risponda alle necessità di approvvigionamento a medio termine. I vantaggi derivanti da questo nuovo segmento di mercato saranno legati alla possibilità per gli operatori di concludere le transazioni su orizzonti temporali più ampi, coprendosi dalle oscillazioni dei prezzi e garantendo nel contempo forniture sicure e definite in base alle peculiari necessità del singolo operatore.

Le regole di funzionamento del Mercato a termine fisico del gas naturale sono contenute nella Disciplina del mercato del gas approvata con DM 6 marzo 2013 disponibile sul sito del GME.

Decreto 9 agosto 2013



Questa pagina ti è stata utile?

NO