Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Obiettivo è far fronte alle diverse sfide a livello educativo, etico, imprenditoriale, infrastrutturale normativo e occupazionale

Proseguono i lavori dei due gruppi di esperti selezionati dal MiSE a cui è stato richiesto di formulare proposte di policy per favorire lo sviluppo del settore dell’Intelligenza Artificiale e della Blockchain in Italia. L’obiettivo è quello di far fronte alle diverse sfide a livello educativo, etico, imprenditoriale, infrastrutturale normativo e occupazionale.

Con riferimento all’Intelligenza Artificiale, il lavoro degli esperti è nella fase finale: il 23 maggio scorso il gruppo ha consegnato una bozza del documento.

La task force ha lavorato intorno a cinque assi tematici, in linea con lo schema concettuale proposto dalla Commissione europea:

  • ricerca, trasferimento tecnologico e industria;
  • educazione, formazione e competenze;
  • valorizzazione dei dati;
  • etica e normativa;
  • rafforzamento della Pubblica Amministrazione.

Il documento, che si conclude con 79 raccomandazioni di policy, è ora all’attenzione dei tecnici del Ministero che hanno coordinato l’intero processo.

Relativamente ai registri distribuiti e alla Blockchain, il gruppo di esperti ha consegnato una prima parte del documento mentre per le ulteriori sezioni il gruppo è tutt’ora al lavoro: la consegna dei lavori è prevista nelle prossime settimane.

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"
Torna a inizio pagina