Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Le richieste delle imprese attive da oltre 12 mesi

Immagine decorativa

Sono 8.095 le imprese attive da oltre un anno che hanno presentato oggi domanda per gli incentivi del Ministero dello sviluppo economico che sostengono lo sviluppo e il consolidamento delle imprese guidate da donne.

Le Regioni che hanno inviato il maggior numero di progetti sono state la Lombardia e il Lazio con rispettivamente 1176 e 978 domande. A seguire la Campania e l’Emilia Romagna con 831 e 684 richieste.

Le iniziative riguardano prevalentemente attività di commercio all’ingrosso o al dettaglio, attività manifatturiere o attività legate a servizi di alloggio e ristorazione.

Il rilevante numero di domande inviate già nel corso del primo giorno di apertura ha determinato la chiusura dello sportello che pertanto domani non verrà riaperto.

Si conferma così il grande interesse per le misure in favore dell’imprenditorialità femminile promosse dal ministro Giancarlo Giorgetti a valere sulle risorse stanziate dal PNRR.

Intanto, procedono speditamente i colloqui di valutazione - attualmente sono quasi 400 quelli in corso - dei progetti presentati per gli incentivi in favore di imprese femminile nuove o costituite entro i 12 mesi, il cui sportello è stato chiuso lo scorso 19 maggio.

 

Per maggiori informazioni

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"