Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano
Avviso

Esiti della procedura di assegnazione ad operatori di rete dei diritti d’uso di frequenze, per l’esercizio del servizio televisivo digitale terrestre in ambito locale, relative alle reti di primo e di secondo livello non assegnate nel corso delle precedenti procedure.

Offerte di Servizio degli operatori aggiudicatari

 

Procedura per l’assegnazione dei diritti d’uso di frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre ad operatori di rete locali. Nuova pubblicazione bandi reti 1° e 2° livello

Il Ministero - Direzione Generale per i Servizi di Comunicazione Elettronica, Radiodiffusione e Postali, in attuazione dell’articolo 1, comma 1033 della Legge di Bilancio 2018, indice una procedura per l’assegnazione ad operatori di rete dei diritti d’uso di frequenze, per l’esercizio del servizio televisivo digitale terrestre in ambito locale, relative alle reti di primo e di secondo livello non assegnate nel corso delle precedenti procedure, per le Aree Tecniche di seguito indicate, di cui alla delibera AgCom 39/19/CONS (PNAF) modificata con delibera AgCom 162/20/CONS.

 L’avviso del bando di gara è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana n. 73 del 28.3.2022.

La domanda di partecipazione alla procedura deve essere presentata entro e non oltre il 27 maggio 2022 alla DGSCERP, esclusivamente tramite procedura informatizzata specificata sul sito bandioperatorilocali.mise.gov.it in cui sono fornite tutte le necessarie istruzioni per la compilazione della domanda.

Informazioni e chiarimenti sulla procedura di gara sono consultabili nella successiva sezione FAQ-Risposte alle domande frequenti

Ulteriori richieste di chiarimenti potranno essere formulate entro e non oltre il 4 aprile 2022 ed inoltrate all'indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Le richieste di chiarimenti pervenute oltre detto termine non verranno prese in considerazione. Le risposte alle richieste di ulteriori chiarimenti saranno pubblicate sul sito istituzionale del Ministero ad integrazione delle FAQ già pubblicate.

Il responsabile del procedimento è il Dr. Giovanni Gagliano.

 

Documenti e allegati

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"