Decreto interministeriale 23 marzo 2016 - Criteri e modalità semplificati di accesso all’intervento del Fondo di garanzia in favore di PMI innovative

Il decreto prevede che, in deroga a quanto previsto nei “Criteri di valutazione economico-finanziaria delle imprese per l’ammissione delle operazioni” riportati in allegato al dm 27 dicembre 2013, le richieste di garanzia riferite a PMI innovative possono accedere al Fondo mediante procedura “semplificata” anche nel caso in cui l’impresa rientri nella “fascia 2” di valutazione. Restano fermi gli ulteriori requisiti previsti nel citato allegato per l’accesso al Fondo mediante procedura “semplificata”.

Le disposizioni si applicano a decorrere dal 17 maggio 2016 , data di pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale.

Il decreto è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 114 del 17 maggio 2016.


Decreto (pdf, 193 kb)

 

 




Questa pagina ti è stata utile?

NO