PON Imprese e Competitività 2014-2020

logo inizaitiva

La Commissione europea ha approvato il 23 giugno 2015 il Programma Operativo Nazionale (PON) Imprese e Competitività 2014-2020. La dotazione complessiva del Programma ammonta oggi a circa 4,9 miliardi di euro ed è destinata al rafforzamento delle imprese, in particolare quelle del Mezzogiorno, quale elemento cardine della politica industriale italiana.

Il Programma intende accrescere gli investimenti nei settori chiave nelle Regioni meno sviluppate (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia), in quelle in transizione (Abruzzo, Molise, Sardegna) e da dicembre 2017, anche nelle restanti Regioni più sviluppate del centro-nord.

La forza innovativa del PON Imprese e Competitività, in linea con le priorità della Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva, risiede nella combinazione di agevolazioni in risposta ai fabbisogni delle imprese e interventi infrastrutturali per migliorarne il posizionamento.

Il Programma si propone di favorire la crescita economica e il rafforzamento della presenza delle aziende italiane nel contesto produttivo globale, in particolare le piccole e medie imprese, articolando gli interventi su 4 obiettivi tematici:

  • OT 1 - rafforzare la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l'innovazione
  • OT 2 – migliorare l’accesso e l’utilizzo del ICT, nonché l'impiego e la qualità delle medesime
  • OT 3 - promuovere la competitività delle piccole e medie imprese
  • OT 4 - sostenere la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori.

 I suddetti obiettivi tematici del PON IC confluiscono nei quattro assi prioritari di intervento in cui si articola il Programma:

ASSE I - INNOVAZIONE
ASSE II - BANDA ULTRALARGA E CRESCITA DIGITALE
ASSE III - COMPETITIVITÀ PMI
ASSE IV - EFFICIENZA ENERGETICA

A seguito della riprogrammazione, approvata dalla Commissione europea con decisione C(2021) 5865 del 3 agosto 2021, derivante dall'assegnazione di risorse aggiuntive messe a disposizione, tramite l’intervento REACT-EU, è stato istituito l’Asse VI “PROMUOVERE IL SUPERAMENTO DEGLI EFFETTI DELLA CRISI NEL CONTESTO DELLA PANDEMIA DI COVID-19 E DELLE SUE CONSEGUENZE SOCIALI E PREPARARE UNA RIPRESA VERDE, DIGITALE E RESILIENTE DELL'ECONOMIA” che comprende interventi sia a favore delle imprese sia in materia energetica.

Dotazione finanziaria

Il PON Imprese e Competitività, inizialmente dotato di un budget complessivo pari a circa € 2.316,5 mln (di cui € 1.676 mln FESR e € 640,5 mln di cofinanziamento nazionale), a seguito di una prima riprogrammazione approvata dalla CE con decisione C(2017) 8390 del 7.12.2017, ha visto un significativo incremento della dotazione finanziaria ammontante complessivamente a € 3.278 mln di euro (di cui € 2.341 mln FESR e € 937,5 mln di cofinanziamento nazionale) e l'estensione dell’area territoriale del Programma anche al Centro-Nord.

Per effetto di una seconda riprogrammazione, approvata dalla CE con decisione C(2018) 9116 del 19.12.2018 e attinente il trasferimento di parte delle risorse al PON Iniziativa PMI, il budget complessivo è passato a 3.058 milioni di euro (di cui 2.121 mln/€ FESR e 937 mln/€ di contropartita nazionale).

Con decisione C(2020) 1093 del 20 febbraio 2020 la Commissione ha approvato una terza riprogrammazione del PON Imprese e Competitività, modificando la distribuzione delle risorse tra i diversi Assi.

Con decisione C(2020) 6815 del 6 ottobre 2020 la Commissione ha approvato una quarta riprogrammazione finalizzata a veicolare risorse del Programma a favore di interventi volti a contrastare la crisi sanitaria ed economica generata dal Covid-19. La riprogrammazione ha avuto un impatto sulla dotazione finanziaria complessiva del Programma, che è passata da 3,058 a 3,337 miliardi di euro.

Nel corso del mese di aprile 2021, a seguito della proposta di riprogrammazione, a parità di risorse complessive, si è proceduto a una rimodulazione finanziaria consistente in uno spostamento di risorse dall’Asse 3 all’Asse 1.

Con decisione C(2021) 5865 del 3 agosto 2021 la Commissione ha approvato la proposta di riprogrammazione del PON Imprese e Competitività derivante dall'assegnazione di risorse aggiuntive messe a disposizione da REACT-EU, l'iniziativa che sostiene e amplia le misure di risposta alla crisi generata dalla pandemia da Coronavirus, per favorire una ripresa economica verde, digitale e resiliente. Le risorse ammontano a 1,8 miliardi di euro e consentono un tasso di cofinanziamento UE del 100%.

L’attuale dotazione finanziaria complessiva del PON Imprese e Competitività è di € 4.963.934.293, di cui:

  • € 3.945.212.797 di risorse UE (FESR + REACT-EU)
  • € 1.018.721.496 di cofinanziamento pubblico nazionale

L’Autorità di gestione del Programma è il Ministero dello Sviluppo Economico – Direzione Generale per gli Incentivi alle Imprese (DGIAI) – Divisione IV. 

 

Allegati

 

Per maggiori informazioni

Sito www.ponic.gov.it

 

Ultimo aggiornamento: 12 ottobre 2020 



Questa pagina ti è stata utile?

NO