Il sito usa cookie per offrire un servizio migliore. Proseguendo la navigazione ne accetti l'utilizzo.

Privacy Policy
Governo italiano

Agevolazioni a favore delle imprese danneggiate dal covid-19

Avviso

Pubblicato l’Avviso che dispone l’apertura dello sportello per la presentazione delle domande di agevolazione a partire dalle ore 15.00 del 9 giugno 2022.
Le domande dovranno essere presentate esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/sviluppiamo-i-territori/incentivi-nel-cratere-aquilano/terzo-sportello

Novità

Pubblicato nella Gazzetta ufficiale della Repubblica italiana n. 112 del 14 maggio 2022 il decreto del Ministro dello sviluppo economico 18 marzo 2022 (pdf), che integra l’elenco delle attività ammissibili alle agevolazioni e estende l’ambito applicativo dell’intervento alle associazioni sportive dilettantistiche e alle società sportive che svolgono, anche in via accessoria, un’attività tra quelle indicate come agevolabili.

Cos'è

E' uno strumento agevolativo a valere sulle risorse assegnate dalla delibera CIPE n. 70/2020 (pdf), istituito con decreto del Ministro dello sviluppo economico 26 febbraio 2021 (pdf) e rivolto alle imprese che intendono realizzare, nel territorio del cratere sismico aquilano, piani di sviluppo finalizzati a rafforzare l’attrattività e l’offerta turistica post emergenza epidemiologica Covid-19, anche attraverso nuovi processi di erogazione del prodotto/servizio a contenuto innovativo e tecnologico.

 

A chi si rivolge

L’agevolazione è rivolta alle PMI, costituite ed attive alla data del 1° gennaio 2020 nelle forme di ditta individuale, di società di persone, di società di capitali, di cooperative, di consorzi, di associazioni di imprese, e le start up innovative, che alla data di presentazione della domanda di agevolazione svolgono regolarmente un’attività economica principale rientrante tra quelle indicate nell’elenco di cui all’allegato 1 al decreto 26 febbraio 2021, nonché le associazioni sportive dilettantistiche, le società sportive e le associazioni culturali che alla medesima data svolgono, anche in via accessoria, un’attività economica tra quelle indicate come ammissibili nel predetto elenco.

 

Programmi ammissibili

Sono ammissibili alle agevolazioni i programmi di spesa di capitale circolante sostenuti da imprese con sede operativa localizzata nel territorio del cratere sismico aquilano, connessi al piano di sviluppo presentato e finalizzati alla ripresa e/o continuità del ciclo produttivo post emergenza sanitaria nazionale Covid-19.

 

Cosa finanzia

Sono ammissibili alle agevolazioni i costi per la realizzazione del piano di spesa, al netto dell’IVA, sostenuti successivamente alla data di presentazione della domanda, concernenti le seguenti voci di capitale circolante:

  1. materie prime, materiali di consumo, semilavorati e prodotti finiti utilizzati nel ciclo produttivo caratteristico dell’impresa;
  2. utenze fornite su immobili strumentali destinati allo svolgimento dell’attività siti nei Comuni del territorio del cratere sismico aquilano;
  3. oneri finanziari connessi alla continuità aziendale a seguito dell’emergenza sanitaria Covid-19 che non beneficino di alcun’altra agevolazione;
  4. costo del lavoro dipendente che non benefici di alcun’altra agevolazione, anche indiretta, o a percezione successiva, dedicato all’attività presso l’unità produttiva destinataria dell’aiuto post emergenza sanitaria Covid-19. Il costo del lavoro preso a riferimento è il costo effettivamente sostenuto dall’impresa in relazione al contratto di lavoro e comprende la retribuzione lorda (prima delle imposte) e i contributi obbligatori (oneri previdenziali e contributi assistenziali obbligatori per legge).

Sono altresì ammissibili le spese già sostenute a partire dalla data del 17 marzo 2020 per l’acquisto di attrezzature e strumentazioni, materiali ed immateriali, per la fruizione in sicurezza dei servizi offerti alla clientela dalle imprese beneficiarie

 

Le agevolazioni

Le agevolazioni sono concesse per il finanziamento delle spese di capitale circolante, ai sensi e nei limiti del Regolamento de minimis, nella forma di contributo a fondo perduto nella misura del 100% delle spese ammissibili nei limiti indicati all’articolo 7 del decreto 26 febbraio 2021.

Il contributo può essere concesso fino ad un importo massimo di euro 8.000,00 per le aziende localizzate nel Comune di L’Aquila e di euro 5.000,00 per le aziende localizzate nei territori dei comuni del cratere.

Le risorse finanziarie disponibili per la concessione di tali agevolazioni sono euro 6.500.000,00, assegnati per il 70% alle iniziative localizzate nel comune dell’Aquila e per il 30% alle iniziative localizzate nel restante territorio del cratere sismico aquilano.

 

Come funziona

Il Soggetto gestore dell'intervento è Invitalia S.p.a., alla quale sono affidati gli adempimenti tecnici e amministrativi riguardanti l'istruttoria delle domande, la concessione e l'erogazione delle agevolazioni e l'effettuazione di monitoraggi, ispezioni e controlli.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

Le domande, firmate digitalmente, dovranno essere presentate a partire dalle ore 15.00 del 9 giugno 2022 esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica messa a disposizione sul sito https://www.invitalia.it/cosa-facciamo/sviluppiamo-i-territori/incentivi-nel-cratere-aquilano/terzo-sportello

La richiesta di erogazione dovrà essere presentata, secondo lo schema e le linee guida resi disponibili dal Soggetto gestore, contestualmente all’invio della determinazione di concessione del contributo debitamente sottoscritta.

L’erogazione delle agevolazioni sarà effettuata in un’unica soluzione sul conto corrente bancario intestato alla società beneficiaria a seguito della ricezione da parte del Soggetto gestore della documentazione prevista dal decreto.

 

Normativa

 

Per maggiori informazioni

Questa pagina ti è stata utile?

Non hai validato correttamente la casella "Non sono un robot"