Verbale di riunione - Gruppo Novelli

Documento: Verbale di riunione
Azienda: Gruppo Novelli
Settore: Agroalimentare
Dipendenti: 500
Data: 22 dicembre 2016

Il 22 dicembre 2016 si è riaggiornata riunione convocata per il giorno precedente 21 dicembre 2016, del tavolo tecnico presso il Ministero dello Sviluppo Economico riguardante il Gruppo Novelli S.p.A.

Il Dr. Castano ha comunicato l’esito delle interlocuzioni del Ministero dello Sviluppo Economico con i soci Novelli precisando che solo Torquato Novelli ha riconfermato il proprio assenso alle operazioni di cessione del Gruppo Novelli al Gruppo IGreco. Ha poi passato la parola al Dr. Tarozzi per comunicare le azioni intraprese dal CDA.

Il Dr. Tarozzi ha dichiarato che il CdA, appreso nella tarda serata di ieri l’esito negativo delle interlocuzioni con i soci Novelli in ultima istanza avviato dal Mise - su richiesta delle parti sociali – per ottenere una espressa e definitiva indicazione sull’operazione prospettata di cessione delle quote di loro proprietà, si è riunito d’urgenza per analizzare la situazione ed assumere una decisione in merito al futuro dell’impresa. In questo, esortato nella giornata di ieri anche dalle parti sociali e dalle istitutizioni presenti nella riunione tenutasi presso questo stesso Ministero. Le interlocuzioni in corso con il sistema bancario, la preannunciata azione di sciopero ad oltranza da parte di tutti i lavoratori dipendenti (che determinerebbe un blocco irreversibile delle attività del Gruppo) e l’assenza di qualsiasi risposta (positiva o negativa) da parte dei soci all’istanza di un apporto finanziario per € 1,5 milioni hanno condotto il CdA a valutare senza ulteriori indugi le alternative disponibili. L’unica che presenti le condizioni per il mantenimento dell’integrità delle attività del Gruppo Novelli (ivi comprese quelle svolte nelle società partecipate) unitamente alla salvaguardia dei livelli occupazionali è l’offerta del Gruppo IGreco presentando le altre offerte ricevute (oltre alla tempistica d’esecuzione non compatibile con le attuali condizioni societarie) complessità tecniche, giuridiche ed occupazionali giudicate dal CdA non compatibili con la situazione dell’impresa e della società. Il CdA, per senso di responsabilità sociale ed imprenditoriale, al fine di salvaguardare il futuro delle attività dell’azienda e dei suoi addetti, verificata l’esistenza dei presupposti giuridici per l’assunzione della decisione, ha deciso di procedere alla cessione dell’azienda (costituita da tutte le attività e le passività della Gruppo Novelli S.r.l.) ad una società del Gruppo IGreco, la Alimentitaliani S.r.l.. Tale cessione è subordinata esclusivamente all’espletamento del procedimento di consultazione per l’esame congiunto con le parti sociali.

Le OO. SS. hanno espresso condivisione e soddisfazione per le azioni intraprese dal CDA che offrono una soluzione di continuità produttiva e tutela dell’occupazione, che sono gli stessi obiettivi perseguiti dalle Organizzazioni Sindacali e dalla Cabina di Regia e che sono stati raggiunti entro la fine dell’anno in corso, come auspicato. Le Organizzazioni Sindacali inizieranno prima possibile il confronto con i nuovi proprietari ed hanno chiesto al MiSE la disponibilità a verificare le prospettive industriali della nuova azienda con il tavolo tecnico.

Il Dr. Andrielli ha espresso soddisfazione per le decisioni del CDA in coerenza con la posizione espressa dalla Presidente Marini nel corso della riunione del tavolo tecnico del giorno precedente 21 dicembre 2016 ed ha confermato il supporto delle Regione Umbria alla nuova realtà imprenditoriale con gli strumenti dell’area di crisi complessa.

Il Dr. Bianchessi ha confermato a nome della Regione Lombardia il supporto alla nuova gestione con gli strumenti regionali disponibili a sostegno dello sviluppo industriale.

Il Dr. Bucari del Comune di Terni ha espresso soddisfazione per l’esito delle operazioni di cessioni e per le nuove opportunità imprenditoriali che si presentano all’azienda in conclusione di un percorso difficile che ha visto la collaborazione del CDA, dei soggetti istituzionali e delle parti sociali.

Il Dr. Castano ha concluso l’incontro precisando che con il perfezionamento dell’atto di cessione dei beni del Gruppo Novelli viene raggiunto un risultato importante e si avvia una nuova fase che offre prospettive di continuità e di crescita per le attività di una realtà imprenditoriale che ha buone potenzialità di sviluppo dopo il periodo di crisi degli anni passati. Ha quindi chiesto alle parti sociali di accelerare i tempi in modo da concludere in tempi brevissimi le fasi di consultazione dell’esame congiunto previsto dalla legge propedeutico alla cessione.



Questa pagina ti è stata utile?

NO