Consultazione sulla performance - Istruzioni per la compilazione

Consultazione sugli obiettivi di performance del Ministero

Obiettivo

1. Cos’ è?

L’obiettivo descrive quali risultati vogliamo realizzare nel triennio di riferimento. In altri termini gli ambiti prioritari dove intendiamo concentrare risorse ed energie.


2. Perché è importante il tuo contributo?

Il tuo punto di vista può aiutarci a capire:

  • se stiamo andando nella giusta direzione, oppure dovremmo concentrare l’attenzione su qualcos’altro
  • se gli obiettivi che ci stiamo ponendo sono sufficientemente sfidanti e ambiziosi o sono, invece, scontati
  • se siamo riusciti a esprimerci in termini comprensibili e chiari nel raccontare cosa vogliamo fare.


Indicatori dell’obiettivo

1. Cosa sono?

Gli indicatori sono il «metro» per misurare il raggiungimento dell’obiettivo. Gli indicatori servono per passare dalle parole (descrizione dell’obiettivo) ai numeri.

Se ad esempio il mio obiettivo fosse di «saltare sempre più in alto», il mio indicatore potrebbe essere i «centimetri in altezza superati con il salto».

Se non ci fosse l’indicatore, sarebbe difficile o comunque meno oggettivo valutare l’obiettivo. Tuttavia, un indicatore scelto male può portare a valutazioni sbagliate. Continuando l’esempio, se misuro l’obiettivo del salto in alto con le «ore impiegate ad allenarmi», potrei essere indotto a ritenere di aver raggiunto l’obiettivo se mi alleno per un certo numero di ore, ma purtroppo potrebbe non essere così (ad esempio perché non faccio l’allenamento giusto).

2. Perché è importante il tuo contributo?

Il tuo punto di vista può aiutarci a capire se stiamo misurando l’obiettivo nel modo giusto.


Valori attesi (target)

1. Cosa sono?

I valori attesi (target) sono quel valore che deve essere essere raggiunto dall’indicatore per poter ritenere che l’obiettivo sia stato realizzato.

Riprendendo il solito esempio (obiettivo: saltare più in alto; indicatore: centimetri in altezza superati con il salto), se si stabilisse un target di 80 cm, questo significherebbe che si potrebbe dire di aver raggiunto l’obiettivo riuscendo effettivamente a fare un salto di almeno 80 cm.

Se viene stabilito un target troppo alto (impossibile) si crea demotivazione.  
Se viene fissato un target troppo basso (poco sfidante) si depotenzia la spinta al miglioramento.

2. Perché è importante il tuo contributo?

Stabilire un target possibile ma non scontato è molto difficile. Il tuo contributo può aiutarci ad essere meno autorefenziali in questa scelta.

 

Partecipa!

Seleziona uno dei temi e compila il questionario per farci sapere la tua opinione.

 

Industria Comunicazioni

Energia Coordinamento

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO