Progetto 5G Genova

Finanziamento di progetti sperimentali in tecnologia 5G per infrastrutture stradali sicure

 

Proroga - Avviso pubblico 5 marzo 2020
FaseTermini e modalità come da avviso pubblicoProroghe
Domanda di partecipazione
Entro ore 13.00 del 15 maggio 2020
 
Tramite consegna a mano presso il Ministero dello sviluppo economico, Divisione II, Viale America 201, 00144 Roma, stanza A-537
 
La domanda deve inoltre essere inviata all'indirizzo pec: dgscerp.div02@pec.mise.gov.it
Entro le ore 13.00 del
19 giugno 2020
Richieste di informazioni e chiarimenti
Fino al 17 aprile 2020
a mezzo pec: dgscerp.div02@pec.mise.gov.it
Fino al 22 maggio 2020
Risposta alle FAQ
Entro il 27 aprile 2020.
Pubblicazione su sito MiSE
Entro il 3 giugno 2020
Selezione delle migliori proposte progettuali
Entro il 15 luglio 2020.
Entro il 30 luglio 2020
Istruttoria delle proposte progettuali preliminari
Entro il 17 luglio 2020 pubblicazione sul sito MiSE della graduatoria delle domande complete e ricevibili.
Entro il 3 agosto 2020
Avvio e durata delle azioni progettuali
Entro e non oltre il 1° agosto 2020 I Progetti dovranno essere realizzati nell’arco di 24 mesi.
Entro e non oltre il 1° ottobre 2020

Avviata la procedura per l’acquisizione di proposte progettuali per fruire del finanziamento per progetti di ricerca e sviluppo finalizzati alla sicurezza delle infrastrutture stradali, da realizzare nell'area metropolitana di Genova, attraverso sperimentazioni basate sulla tecnologia 5G.

 

Risorse

Per tale misura, che rientra nell’ambito delle azioni della strategia europea per i sistemi di trasporto intelligenti, cooperativi ed automatizzati, è stato previsto nello stato di previsione del Ministero l’istituzione di un fondo con una dotazione di 2 milioni di euro (DL 28 settembre 2018, n. 109, Disposizioni urgenti per la citta' di Genova, la sicurezza della rete nazionale delle infrastrutture e dei trasporti, gli eventi sismici del 2016 e 2017, il lavoro e le altre emergenze, come modificato dalla Legge 16 novembre 2018, n. 130) per favorire, con l’ausilio della tecnologia 5G, infrastrutture viarie tecnologicamente avanzate per migliorare la mobilità e la sicurezza stradale.

 

Chi può partecipare

Possono partecipare alla procedura selettiva gli operatori titolari dei diritti d’uso delle frequenze per la fornitura di reti e servizi di comunicazione elettronica, in sinergia con le amministrazioni centrali e locali, università, enti e centri di ricerca, imprese di livello nazionale o internazionale che abbiano specifiche competenze nel settore oggetto della sperimentazione.

Le modalità ed i criteri per la presentazione e per la selezione delle proposte progettuali sono stati definiti dalla DGSCERP con Avviso pubblico del 5 marzo 2020.

 

Procedura per la selezione delle proposte progettuali

La Domanda di partecipazione alla procedura, redatta secondo le modalità previste dall’Avviso pubblico, dovrà essere consegnata a mano, in plico chiuso e sigillato, al Ministero dello Sviluppo Economico - Direzione Generale per i servizi di comunicazione elettronica di radiodiffusione e postali, Viale America 201, 00144 Roma, piano quinto, stanza A537, dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi, dalle ore 10,00 alle ore 13,00.

La stessa dovrà inoltre, essere inviata a mezzo posta elettronica certificata all’indirizzo: dgscerp.div02@pec.gov.it

Il termine di presentazione delle domande è stato prorogato al 4 giugno 2020.


Informazioni e chiarimenti

Eventuali richieste di informazioni e chiarimenti potranno essere formulate esclusivamente in forma scritta, a mezzo PEC all’indirizzo dgscerp.div02@pec.mise.gov.it, fino al 7 maggio 2020.

Le risposte ai quesiti verranno rese ai singoli richiedenti entro il 18 maggio 2020 e pubblicate in forma anonima sul sito internet del Ministero.

Responsabile del procedimento è la Dott.ssa Donatella Proto.

 

Documenti

 

Ultimo aggiornamento: 4 giugno 2020

 



Questa pagina ti è stata utile?

NO