Divisione V - Impieghi pacifici dell'energia nucleare, ricerca e gestione di materiali e rifiuti nucleari

Via V. Veneto, 33 187 Roma

Competenze

  • norme e atti regolamentari per il recepimento e l'attuazione delle normative europee in materia di sicurezza e salvaguardia negli impieghi pacifici dell'energia nucleare;
  • Norme ed atti regolamentari per il recepimento e l'attuazione delle normative europee in materia di detenzione, commercio, trasporto ed impiego di materiali nucleari e radioattivi;
  • predisposizione degli atti per la costituzione degli organi di sicurezza nucleare e per la loro organizzazione;
  • promozione di accordi e di intese per la partecipazione a progetti di ricerca europei ed internazionali, finalizzati alla sicurezza, alla salvaguardia e alla non proliferazione nucleare, allo sviluppo tecnologico e alla formazione delle risorse umane necessarie;
  • indirizzi per la gestione e sistemazione delle diverse categorie di rifiuti radioattivi, compresi gli elementi di combustibile nucleare irraggiato e i materiali nucleari presenti sul territorio nazionale;
  • controllo e verifica di attuazione;
  • elaborazione di indirizzi all'ENEA per lo sviluppo e la diffusione delle conoscenze scientifiche in materia nucleare;
  • provvedimenti di autorizzazione in materia di detenzione, commercio, trasporto ed impiego di materiali nucleari e radioattivi e di smantellamento degli impianti nucleari dismessi;
  • provvedimenti di autorizzazione dei siti provvisori e del deposito nazionale dei rifiuti;
  • priorita' e indirizzi per lo smantellamento degli impianti nucleari dismessi ed il recupero dei siti;
  • elaborazione di indirizzi e direttive alla Societa' gestione impianti nucleari (Sogin Spa) e ad altre imprese o soggetti attivi nel settore;
  • rapporti con l'Autorita' Regolazione per Energia Reti e Ambiente per le materie di competenza;
  • promozione di accordi e di intese per la partecipazione a progetti europei e internazionali, nel campo della gestione e sistemazione di rifiuti radioattivi e dello smantellamento degli impianti nucleari dismessi;
  • provvedimenti di autorizzazione in materia di importazione ed esportazione di sorgenti, di residui radioattivi e di combustibile esaurito;
  • gestione dell'accordo di cooperazione tra il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo della Federazione russa, nel campo dello smantellamento dei sommergibili nucleari radiati dalla marina militare russa e della gestione sicura dei rifiuti radioattivi e del combustibile nucleare esaurito, recepito con la legge 31 luglio 2005, n. 160;
  • relazioni con le organizzazioni europee ed internazionali e con le Amministrazioni di altri Stati nei settori di attivita', in coordinamento con la Direzione generale per le infrastrutture e la sicurezza dei sistemi energetici e geominerari;
  • predisposizione degli elementi di risposta agli atti di Sindacato Ispettivo nelle materie di competenza della divisione;
  • gestione del contenzioso amministrativo nelle materie di competenza.