Gas naturale - Vendita

La vendita di gas naturale è disciplinata dagli articoli 17 e 18 del decreto legislativo 164/2000 e dal decreto ministeriale 29 dicembre 2011.

Il Ministero gestisce l'Elenco dei soggetti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali relativo anche alla vendita di gas naturale liquefatto attraverso autocisterne e di gas naturale a mezzo di carri bombolai, nonché di biogas.

 

Vendita di gas naturale ai clienti finali: elenco aggiornato e modulistica

Ai fini dell’iscrizione nell’elenco dei soggetti abilitati alla vendita di gas naturale ai clienti finali sull’intero territorio nazionale, le Società devono dimostrare:

  • di avere la disponibilità dei volumi di gas naturale che intende vendere;
  • di possedere adeguate capacità tecniche e finanziarie;
  • di avere disponibilità del servizio di modulazione adeguato ad assicurare la continuità di fornitura ai clienti con consumi annui non superiori a 50.000 metri cubi;
  • di disporre di capacità di trasporto sufficienti in relazione ai volumi di gas che intende vendere;
  • che le caratteristiche fisico-chimiche del gas naturale sono conformi alle specifiche di qualità previste nel vigente Codice di Rete di Snam Rete Gas.

Il Ministero pubblica mensilmente l’Elenco aggiornato nonché la modulistica per la presentazione della richiesta d’inserimento in detto elenco.

La richiesta deve essere inviata all’indirizzo dgaece.div02@pec.mise.gov.it e per conoscenza anche ad ARERA all’indirizzo: protocollo@pec.arera.it 

Le imprese abilitate, in caso di interruzione dell'attività di vendita per un periodo superiore a 12 mesi, sono tenute a darne comunicazione alla Direzione generale per l’approvvigionamento, l’efficienza e la competitività energetica (DGAECE). I soggetti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali, sono inoltre tenuti a comunicare alla (DGAECE), e all’Autorità di Regolazione Energia Reti e Ambiente, entro 30 giorni, ogni variazione intervenuta nella ragione sociale, nell’indirizzo, nell’assetto societario, oltre a eventuali acquisizioni, affitti o cessioni di rami di attività, incorporazioni di altre società e simili. La mancata comunicazione di tali elementi può comportare la cancellazione dall’elenco dei soggetti abilitati alla vendita di gas naturale a clienti finali.

Vendita di gas natuale nella Regione Sardegna

Fino all’avvio delle infrastrutture di trasporto e rigassificazione di gas naturale liquefatto necessarie a garantire la fornitura di gas naturale della Regione Sardegna, previste dall’articolo 60, comma 6, del decreto legge 76 del 2020, si comunica che i soggetti abilitati o da abilitare interessati alla vendita ai clienti finali di gas naturale anche in forma liquida e/o compressa nel territorio della Regione devono presentare a questa Amministrazione una richiesta di abilitazione per la quale è necessario attestare il possesso dei requisiti di disponibilità di gas naturale e capacità di modulazione di cui all’articolo 5 del d.m. 29/12/2011 .

La richiesta deve contenere l’indicazione dei quantitativi massimi e i dettagli sulla fornitura (disponibilità della fornitura, del servizio di modulazione, comprensivo delle relative capacità di stoccaggio).

L’abilitazione dell’operatore alla vendita ai clienti finali di gas naturale anche in forma liquida e/o compressa sul territorio della Regione Sardegna è annotata nell’elenco dei venditori.

 

Soggetti abilitati al 31 maggio 2021

 

Contatti

Andrea Maria Felici
andreamaria.felici@mise.gov.it 
dgaece.div02@pec.mise.gov.it




Questa pagina ti è stata utile?

NO