Riconoscimento qualifiche professionali estere

AVVISO IMPORTANTE

Si informa che dal 1° agosto sarà attiva la sola casella dgmccnt.div09@pec.mise.gov.it

 

BREXIT: Accordo di recesso del Regno Unito dall’Unione Europea – misure relativa al riconoscimento delle qualifiche professionali:

l’Accordo di recesso, entrato in vigore il 1 febbraio 2020 garantisce, ai cittadini dell’Unione ed ai cittadini UK che abbiano ottenuto o siano in procinto di ottenere, nel paese ospitante, il riconoscimento delle loro qualifiche professionali prima della fine del periodo di transizione (e comunque non oltre il 31 dicembre 2020), la validità e l’efficacia delle decisioni nazionali di riconoscimento e il diritto di esercitare e continuare ad esercitare la relativa professione nello Stato ospitante.

Dal 1 gennaio 2021 in Italia troverà applicazione, nei loro confronti, il DPR 31 agosto 1999, n. 394 ed in particolare l’articolo 49 che detta la disciplina per il riconoscimento delle qualifiche professionali conseguite in paesi non appartenenti all’Unione europea; pertanto, le richieste di riconoscimento che perverranno successivamente a tale data saranno assoggettate allo stesso trattamento previsto per i cittadini dei Paesi terzi. La documentazione conseguita nel Regno Unito dai cittadini dell’Unione o UK dovrà quindi essere presentata nelle modalità previste per i cittadini extracomunitari: preventivamente legalizzata dai competenti Uffici diplomatici italiani (Ambasciata o Consolato) presenti in UK, oppure apostillata, completa della traduzione giurata in lingua italiana e della Dichiarazione di valore in loco di cui al successivo punto n. 3

 ****

I  cittadini comunitari ed extracomunitari, in possesso di una qualifica professionale conseguita all'estero e che intendono svolgere un’attività lavorativa in Italia, trovano in questa sezione le informazioni, i moduli e i riferimenti normativi necessari per il riconoscimento delle qualifiche necessarie per esercitare le professioni.

Il riconoscimento delle qualifiche professionali conseguite all'estero è disciplinato ai sensi del Decreto legislativo del 9 novembre 2007 n. 206 di recepimento della Direttiva 2005/36/CE, modifica dalla direttiva 2013/55/UE.

 

  Come richiedere il riconoscimento della qualifica

  Come richiedere il riconoscimento della qualifica professionale "ITec/VTCT

  Avviso importante per il riconoscimento della qualifica di agente immobiliare

 

Riconoscimenti effettuati

 

Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2017



Questa pagina ti è stata utile?

NO