Verbale di riunione - Sixty

In data odierna 24 Settembre 2014 si è tenuto un incontro riguardante la situazione di Sixty ai fini di verificarne le prospettive ed evoluzioni anche alla luce dell’accordo sottoscritto presso il Mise. Alla riunione hanno partecipato la Dr.ssa Manuela Gatta del Mise, in rappresentanza di Sixty Spa in concordato preventivo Avv. P. Pennetta, i Sigg. ri D. Gentile e Dr. Di Battista per Sixty Distribution, di Berardino della Sixty Spa, l’Avv. G. Nardulli, il Dr. G. Sciullo della Regione Abruzzo, il Dr. M. Modesti della Provincia di Chieti,  l’Ass. del Comune di Chieti, l’Ass. della Provincia di Chieti Avv. Sisti, la Dr.ssa De Matteo Ass. al Comune di Chieti, il Dr. F. Citriniti di Confindustria Chieti, le OOSS nazionali e territoriali FILCTEM – CGIL, FEMCA – CISL, UILTEC – UIL,  le RSU.

I Rappresentati dell’azienda hanno illustrato un Piano maggiormente dettagliato che prevede consistenti investimenti sostenuti da Sixty Distribution e +39, per la ripresa delle attività nel sito di Chieti e per il rilancio del “retail” per i vari marchi.

Hanno inoltre ricordato, nel rispetto della accordo sottoscritto, che saranno 52 le risorse assunte entro il 2017, da attingere dal bacino di lavoratori ex Sixty . L’Azienda ha inoltre condiviso le richieste delle OOSS di maggiore trasparenza e coinvolgimento per il futuro.

Con riferimento alla richiesta di una verifica con la proprietà cinese di intensificare lo sforzo su Chieti, i rappresentati aziendali hanno confermato, come anche richiesto dalle Istituzioni e dalle OOSS in precedenza, di favorire un incontro entro al fine del prossimo mese di Ottobre con le Istituzioni locali e centrali anche alla luce della strumentazione che la Regione Abruzzo potrebbe attivare. Inoltre le OOSS chiedono condivisione a partire dall’incontro con la Proprietà del prossimo Ottobre.  

Le OOSS chiedono inoltre che quanto prima vengano definitivamente individuati gli assetti societari di Sixty Distribution e + 39.  
L’Azienda ha inoltre confermato l’impegno, qualora se ne creassero le condizioni favorevoli , a continuare ad attingere in via prioritaria, dal bacino dei lavoratori ex Sixty Spa, oltre ai limiti temporali previsti dalla legge.

L’Avv. Pennetta ha confermato la disponibilità della Procedura concorsuale, nei limiti stabiliti dal Decreto di omologa, a favorire eventuali nuove iniziative sul sito.

Si ribadisce l’impegno delle Istituzioni coinvolte e delle OOSS a favorire tutte le iniziative utili a supportare la reindustrializzazione del sito ed al conseguente reimpiego dei lavoratori interessati.  

Il tavolo rimane aperto per le verifiche periodiche degli impegni assunti dalla Sixty Distribution e + 39.     



Questa pagina ti è stata utile?

NO