Aree di crisi industriali

La riforma degli interventi di reindustrializzazione nelle aree e nei distretti in crisi è stata attuata ai sensi dell'art. 2 della Legge Sviluppo e prevede:

  • Introduzione di un metodo di individuazione delle aree in crisi
  • Definizione delle aree di crisi complesse e la disciplina del procedimento di sottoscrizione dell’accordo di programma per la loro soluzione (che può contenere elementi innovativi rispetto al quadro degli strumenti incentivanti vigenti)
  • Analisi statistiche sugli interventi di reindustrializzazione

L'obiettivo è di assicurare l'efficacia e la tempestività delle iniziative di reindustrializzazione nelle aree di crisi, situazioni complesse che hanno un impatto significativo sulla politica industriale nazionale.

A supporto della riforma nasce anche Statindustria, un apposito dossier per il monitoraggio statistico su industria.




Questa pagina ti è stata utile?

NO