Riconversione produttiva di Taranto e del suo territorio

Il “Piano di riconversione economica di Taranto” propone una nuova visione della città e del suo territorio per il prossimo decennio. Taranto può cambiare e diventare una città produttiva, verde, innovativa, bella e resiliente, attrattiva per talenti, visitatori e turisti, oltre che per capitali. Una città che ha saputo partire dai suoi aspetti di maggiore difficoltà e trasformarli in una fonte di benessere e prosperità per tutti i cittadini e le imprese.

Il programma si prefigge di imprimere uno shock positivo su più fronti, per assicurare alla città una riconversione economica che generi:

  • un impatto visibile nell’immediato sul benessere dei cittadini e sulla diversificazione delle attività
  • frutti persistenti nel medio-lungo periodo, con effetti positivi in termini sociali, economici, occupazionali, che ricadranno sulle generazioni presenti e future del territorio.
     

Le azioni strategiche

Per superare le criticità attuali, Taranto ed il suo territorio ha necessità di riposizionarsi quale città con una vocazione post-industriale, culturale, universitaria e di ricerca con due linee di intervento da realizzare:

  • Polo Internazionale delle tecnologie verdi
  • Terra vivibilissima.

 

Governance e strumenti operativi

 

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO