Comunicato – Emissione di un francobollo dedicato a Cesare Maccari, nel centenario della scomparsa

Mercoledì, 06 Novembre 2019

Immagine

Immagine

Il Ministero emette il 15 novembre 2019 un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato a Cesare Maccari, relativo al valore della tariffa B.

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta patinata gommata, fluorescente non filigranata; grammatura: 100 g/mq; formato carta e formato stampa: 30 x 40 mm; dentellatura 13½ x 13 effettuata con perforazione; colori: cinque più oro.

Bozzetto: a cura di Poste Italiane e ottimizzato dal Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A.

La vignetta riproduce un particolare dell’affresco “Cicerone inveisce contro Catilina” che fa parte di un ciclo pittorico realizzato da Cesare Maccari, tra il 1881 e il 1888, nella Sala Gialla di Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica Italiana.

Completano il francobollo la leggenda “CESARE MACCARI” le date “1840 – 1919” la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Caratteristiche del foglio: il foglio perforato assembla due immagini speculari che riproducono, nella quasi interezza rispettivamente a colori e in bianco e nero, l’affresco di Cesare Maccari; al suo interno sono inseriti due francobolli identici che focalizzano la figura di Cicerone; esclusivamente sull’immagine in bianco e nero è presente un chiudilettera non avvalorato che evidenzia Catilina. Completa il foglio, nella riproduzione a colori dell’affresco, la leggenda “CESARE MACCARI 1840 – 1919”. Formato dei fogli: 324 x 110 mm.

Caratteristiche del francobollo stampato in foglio: la vignetta riproduce un particolare dell’affresco “Cicerone inveisce contro Catilina” che fa parte di un ciclo pittorico realizzato da Cesare Maccari, tra il 1881 e il 1888, nella Sala Gialla di Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica Italiana.

Completano il francobollo la leggenda “CESARE MACCARI” le date “1840 – 1919” la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Il francobollo è stampato dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A., in rotocalcografia, su carta patinata gommata, fluorescente non filigranata; grammatura: 100 g/mq; formato carta e formato stampa: 30 x 40 mm; dentellatura 13½ x 13 effettuata con perforazione; colori: quadricromia.

Bozzetto: a cura di Poste Italiane e ottimizzato dal Centro Filatelico della Direzione Operativa dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. Foglio: cinquanta esemplari

Tiratura: centomila esemplari di francobolli stampati in foglietto e cinquecentomila esemplari per il francobollo stampato in foglio.

Come previsto dalle Linee Guida per l'emissione delle carte valori postali l’ immagine verrà pubblicata il giorno dell'emissione del francobollo.


Ufficio competente

Questa pagina ti è stata utile?

NO