Canepa, presentato investimento su storica azienda tessile

Lunedì, 29 Novembre 2021

Giorgetti: “Una bella notizia per lavoratori e azienda. Siamo sulla strada giusta“. Fondo di salvaguardia investe 5 milioni

Immagine decorativa

Si è svolto al Ministero dello Sviluppo economico l'incontro sulla storica azienda Canepa Spa, che opera nella filiera del tessile dal 1966 ed ha sede nella provincia di Como (San Fermo della Battaglia), dopo che nelle scorse settimane era stato perfezionato l'accordo per rilanciare l'azienda attraverso una ricapitalizzazione di 18 milioni di euro.

Come avvenuto con Sicamb, l’accordo prevede l'intervento del Fondo di Salvaguardia gestito da Invitalia per conto del Mise con 5 milioni di euro. L'investimento pubblico sarà in quota di minoranza, come prevede la normativa, e affiancherà l'investitore privato e il socio storico che avranno la maggioranza del capitale sociale dell'azienda.

Sono soddisfatto per questa conclusione positiva", ha dichiarato il ministro Giancarlo Giorgetti, che ha aggiunto: "E' una bella notizia per lavoratori e azienda. Siamo sulla strada giusta “.

Il coordinatore della Struttura per le crisi d'impresa del Mise Luca Annibaletti ha sottolineato che si tratta di un'ulteriore operazione di investimento e rilancio di una azienda del made in Italy che si trovava in situazione di difficoltà economico-finanziaria, anche a causa dell'impatto del Covid sul settore.

Nel corso dell'incontro è stata presentata ai sindacati l'operazione d'investimento e il percorso di rilancio dell'azienda, che garantirà la continuità produttiva, la salvaguardia dei 264 lavoratori dello stabilimento di Como, a cui si aggiunge l'indotto, nonché il pagamento dei debiti a circa 900 creditori.

La Struttura per le crisi d'impresa del Ministero continuerà a monitorare e supportare il piano di rilancio dell'azienda attraverso sia il tavolo di confronto tra la parti sia Invitalia.

 


Questa pagina ti è stata utile?

NO