Giorgetti alla presentazione del rapporto di Confcommercio

Venerdì, 18 Giugno 2021

Il ministro: “Il governo è al fianco delle imprese per vincere le sfide e ripartire”

Un momento della videoconferenza

Il ministro Giancarlo Giorgetti è intervenuto in video conferenza alla Giunta di Confcommercio dove è stato presentato un rapporto dell’Ufficio studi sull’andamento dei consumi, in cui emergono segnali di ripresa del Paese, in particolare un ritorno alla crescita dei consumi del 3,8% nel 2021 dopo il crollo avuto nel 2020 a causa dell’emergenza Covid.

"La crescita del Pil al 5% è un traguardo che, se tutto va bene, potrebbe essere raggiunto” ha dichiarato il Ministro nel corso del suo intervento dove ha anche sottolineato come “solo alla fine del 2022 torneremo ai livelli ante crisi. E' un percorso lungo - ha continuato Giorgetti - che ci deve vedere uniti per far tornare la propensione al consumo delle famiglie”.

Il Ministro ha ringraziato Confcommercio per aver svolto in questo periodo un ruolo importantissimo di ammortizzatore sociale, che ha contribuito a gestire in forme civili la legittima rabbia di quei lavoratori autonomi e piccoli imprenditori che sono stati costretti a bloccare le attività per fronteggiare l’emergenza sanitaria.

Giorgetti ha inoltre evidenziato come le sorti del Paese siano legate, in modo chiarissimo, a come saremo capaci di implementare il Pnrr: “Non basta stanziare tante risorse, la cosa più importante è riuscire a spenderle bene”. Inoltre, ha aggiunto che la sfida del Pnrr si regge su due pilastri: “da un lato l'aumento della qualità dell'azione pubblica e dall'altro lato la creazione di tutte le condizioni per gli imprenditori privati di poter giocare la partita ad armi pari rispetto ad un mondo che sta rapidamente cambiando e che sull'asse digitale-ambientale ricostruirà i paradigmi entro cui giocare le partite”.

In conclusione del suo intervento il Ministro si è rivolto agli imprenditori: “devono avere fiducia e coraggio come hanno sempre fatto, devono salire sul ring della nuova sfida che ci viene posta in un'epoca più complicata rispetto al passato. Il governo è al loro fianco e con loro affronta questa sfida per vincerla nell’interesse dell'Italia"


Questa pagina ti è stata utile?

NO