Fondo di Garanzia, cresce il sostegno alle PMI innovative

Lunedì, 22 Marzo 2021

Da 100 a 700 milioni in un anno

Immagine decorativa

Aumentano i finanziamenti in favore delle piccole e medie imprese innovative. Il Fondo di Garanzia le ha infatti sostenute con oltre 900 milioni di euro, 700 dei quali solo nel 2020, a seguito dei 112 del 2019.

È quanto emerge dalla nuova edizione del rapporto trimestrale a cura dalla Direzione per la Politica Industriale, l’Innovazione e le PMI del Ministero, in collaborazione con MedioCredito Centrale.

Come funziona il Fondo? Le startup innovative, le PMI innovative e gli incubatori certificati che intendono richiedere un finanziamento bancario possono attivare la copertura del Fondo di Garanzia gratuitamente, secondo una procedura altamente semplificata. La garanzia copre l’80% del prestito e può ammontare fino a 2,5 milioni di euro per impresa.

Al 31 dicembre 2020 si contano 1.041 PMI innovative beneficiarie, per un valore medio delle operazioni risultate nell’erogazione di un prestito pari a oltre 320 mila euro, mentre la durata media del finanziamento è di circa 52 mesi.

Il Fondo di Garanzia viene utilizzato dalle PMI innovative con una frequenza abbastanza omogenea a livello regionale. La Lombardia vanta di gran lunga il maggior numero di operazioni (675) e la maggior quantità di risorse mobilitate (274 milioni di euro), ma anche la regione Marche vanta numeri importanti. Lazio ed Emilia-Romagna oltre i 100 milioni di finanziamenti.

Cosa sono le PMI innovative

Le PMI innovative rappresentano un importante nucleo di imprese che contribuiscono allo sviluppo innovativo del Paese. Queste, costituiscono il secondo stadio evolutivo delle startup innovative mature e pronte alla fase di crescita consolidata.

Non è previsto alcun limite di età per le imprese che vogliono accedere alla sezione speciale delle PMI innovative. Inoltre, allo status di PMI innovativa si può accedere direttamente dallo status di startup innovativa senza soluzione di continuità. Così facendo è possibile continuare a godere dei benefici previsti per entrambe le imprese.

Per un approfondimento, visita la sezione PMI innovative.

Per maggiori informazioni


Questa pagina ti è stata utile?

NO