Riunito il tavolo su JSW Steel Italy

Venerdì, 11 Dicembre 2020

Patuanelli e Morani ribadiscono rilevanza strategica del sito siderurgico di Piombino

Immagine decorativa

Si è svolto oggi in modalità videoconferenza il tavolo sul sito siderurgico JSW Steel Italy di Piombino, presieduto dal Ministro Patuanelli insieme alla Sottosegretaria Morani, a cui hanno preso parte la Regione Toscana, il Comune di Piombino, l’azienda con il Vicepresidente esecutivo del gruppo JSW Italy Carrai, il Commissario straordinario ex Lucchini, i sindacati e Invitalia.

L’incontro è stato convocato al fine di aggiornare le parti rispetto alle attività portate avanti dall’azienda e dalle istituzioni coinvolte nel processo di riconversione industriale. La proprietà, viste le problematiche riscontrate rispetto all’ingresso dello Stato con una quota di equity in GSI, come inizialmente previsto, ha manifestato una nuova proposta di ingresso dello Stato nella holding JSW srl.

Il Ministro Patuanelli nel sottolineare l’importanza del settore dell’acciaio nel nostro Paese anche alla luce dell’accordo di investimento stipulato nella giornata di ieri sul sito di Taranto, ha ribadito la rilevanza strategica di Piombino per la competitività internazionale della nostra industria nel campo della siderurgia.

Il Ministro ha evidenziato che il Governo ha sempre profuso il massimo impegno, insieme alla Regione Toscana, per il rilancio del sito di Piombino. Ha confermato oggi che non è in discussione la volontà del Governo di sostenere tale polo siderurgico anche attraverso l’ingresso nel capitale da parte dello Stato, ma che adesso è il momento di dare una soluzione certa e rapida ai lavoratori dello stabilimento che da troppo tempo attendono una soluzione definitiva per il futuro del sito.



Questa pagina ti è stata utile?

NO