LFoundry: presentato al MiSE il nuovo piano industriale

Martedì, 28 Gennaio 2020

L’azienda annuncia 18 milioni di euro di investimenti e la salvaguardia di tutti i lavoratori

Immagine decorativa

Si è svolto oggi al Ministero dello Sviluppo Economico il tavolo sullo stabilimento di Avezzano della LFoundry, a cui hanno partecipato la Regione Abruzzo, l’azienda e i sindacati.
In apertura dell’incontro l’azienda ha presentato il piano industriale, che prevede 18 milioni di euro di investimenti a partire dal 2020, al fine di rilanciare la produzione attraverso sia la razionalizzazione dei costi sia il potenziamento delle attività di ricerca e sviluppo per il lancio di nuovi prodotti da affiancare a quelli già commercializzati.
L’azienda si è inoltre impegnata a non ricorrere a licenziamenti e agli ammortizzatori sociali nonchè ad anticipare la conclusione del contratto di solidarietà, che interessa tutti i suoi dipendenti, la cui scadenza è prevista a maggio 2020.
Il Ministero ha sottolineato che dopo un anno dalla sottoscrizione del contratto di solidarietà è stato intrapreso un percorso positivo per il rilancio dell’azienda, a sostengo del quale si potrà valutare l’utilizzo di tutti gli strumenti agevolativi disponibili, in grado di sostenere lo sviluppo innovativo dell’azienda.
Il tavolo del MiSE verrà riconvocato dopo il confronto tra le parti in sede aziendale e locale.



Questa pagina ti è stata utile?

NO