Stefanel: MiSE, obiettivo tutela dei lavoratori e del patrimonio produttivo e commerciale

Mercoledì, 05 Giugno 2019

Continua il lavoro in sinergia con le parti coinvolte

Immagine decorativa

Il Ministero dello Sviluppo economico, in contatto con il Gruppo Stefanel, è stato informato della decisione odierna dell’azienda di rinunciare alla procedura di concordato preventivo e avviare l'iter per l’ammissione all'amministrazione straordinaria.

La situazione produttiva, commerciale e occupazionale del Gruppo Stefanel è già stata oggetto di confronto nel corso delle riunioni tenutesi al MiSE, a cui hanno preso parte il management dell’azienda, la Regione Veneto e le organizzazioni sindacali.

Il MiSE continuerà a lavorare in sinergia con le parti coinvolte in questi mesi al tavolo di crisi, al fine di tutelare i lavoratori, il patrimonio produttivo e commerciale, che rappresentano gli asset fondamentali per il rilancio di un'azienda, in difficoltà economiche da qualche anno. Da fine 2017 Stefanel era in mano al fondo Attestor e alla management company Oxy Capital.



Questa pagina ti è stata utile?

NO