Al MiSE il tavolo di monitoraggio sul sito siderurgico Aferpi di Piombino

Mercoledì, 20 Febbraio 2019

Sorial: "incontro positivo. C’è ottimismo per il riavvio della produzione e per i livelli occupazionali”

Immagine decorativa

Sì è svolto ieri al Ministero dello Sviluppo economico il tavolo di monitoraggio sul sito siderurgico Aferpi di Piombino, presieduto dal Vice Capo Gabinetto Giorgio Sorial, a cui hanno partecipato il Ministero del Lavoro, la Regione Toscana, il Comune e l'Autorità portuale di Piombino, il Commissario straordinario, l’azienda e le organizzazioni sindacali.

Nel corso dell'incontro è stato fatto il punto sullo stato di avanzamento del piano industriale e degli impegni assunti da JSW Steel Italy srl con il Ministero e la Regione, formalizzati nell'accordo di programma sottoscritto in occasione del passaggio di proprietà dell'azienda.

L'azienda ha illustrato i passi che finora hanno consentito il riavvio di tre linee di laminatoi nel sito di Piombino, con il reimpiego in media di 630 lavoratori a tempo pieno. Per il primo trimestre del 2019 è previsto inoltre un ulteriore aumento della produzione di rotaie, barre e vergella a seguito delle commesse ricevute da Rfi e da altri soggetti, che permetterà entro il mese di marzo di aumentare anche il numero dei lavoratori reimpiegati. E' stato infine assicurato il rispetto degli impegni per nuovi investimenti sul sito e sulla sicurezza dei lavoratori, anche nell'ambito delle bonifiche e della demolizione dei vecchi impianti presenti nell'area.

Il Vice Capo di Gabinetto Sorial ha sottolineato come sia stato "un incontro positivo, in cui si è riscontrato un avanzamento dell'implementazione del piano industriale, in particolare sul riavvio del sito di Piombino e sui livelli occupazionali. Riguardo agli investimenti - ha aggiunto - sono a disposizione risorse già previste nell'Accordo di Programma e destinate alla riqualificazione ambientale dell'area, direttamente correlate agli investimenti che l’azienda si è impegnata a realizzare".

Un nuovo tavolo di monitoraggio sul sito siderurgico di Piombino è previsto entro la fine del prossimo mese di maggio.


Questa pagina ti è stata utile?

NO