L'Italia alla Conferenza Plenipotenziaria dell'ITU

Martedì, 30 Ottobre 2018

Rimarcata l’importanza di puntare sulle tecnologie emergenti

E’ in corso di svolgimento a Dubai l’edizione 2018 della Conferenza Plenipotenziaria dell’International Telecommunication Union (ITU), agenzia dell’ONU dedicata al settore delle telecomunicazioni.

La delegazione italiana, guidata da Marco Bellezza, consigliere giuridico per le comunicazioni e l’innovazione digitale del Ministro Luigi Di Maio, da Eva Spina, direttore generale Pianificazione e gestione spettro radioelettrico del MiSE, e da Enrico Padula consigliere del MAECI, nel proprio policy statement (pdf) ha rimarcato l’importanza di puntare sulle tecnologie emergenti (AI, Blockchain, Internet delle cose) per godere appieno dei vantaggi della rivoluzione digitale, nonché sul ruolo cruciale assunto dall’accesso alla rete internet quale precondizione per l’esercizio di diritti di cittadinanza digitale. 

I lavori della Conferenza proseguiranno fino al 16 novembre e nelle prossime settimane si svolgeranno le elezioni per il rinnovo dei vertici amministrativi dell’ITU nonché del Consiglio, organo parlamentare dell’organizzazione.


Questa pagina ti è stata utile?

NO